Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Contributo di insulina nei pazienti portoricani con diabete

L’obiettivo della comunità scientifica in Porto Rico è ampliare gli spazi per l’educazione e la prevenzione.

Un adulto su sei a Porto Rico ha il diabete, una condizione caratterizzata da Alti livelli di zucchero nel sangue. Malattia che se non curata in tempo può portare a gravi complicazioni come l’amputazione e la malattia renale diabetica. Questi sono stati in particolare alcuni dei temi che sono stati discussi da un comitato medico dell’Ospedale Auxilio Mutuo in collaborazione con Discussione del Journal of Medicine and Public Health in Diabetes: Oltre l’insulina.

Secondo l’endocrinologo Yanris Agosto, Porto Rico non solo ha Alto tasso di diabete, con circa il 17%, ma è l’intero territorio statunitense con la più alta prevalenza. “I portoricani sono tra le etnie o le razze ad alto rischio di sviluppare il diabete. Pertanto, tutti i portoricani di età superiore ai 21 anni dovrebbero sottoporsi a una valutazione del diabete almeno una volta all’anno. I pazienti obesi, in sovrappeso e i pazienti la cui madre e padre hanno avuto il diabete Con il diabete, le donne con diabete gestazionale o che si è sviluppato durante la gravidanza sono a rischio.Se abbiamo uno stile di vita sedentario, non facciamo attività fisica, non monitoriamo ciò che mangiamo, perché abbiamo anche maggiori probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 (più comune tra gli adulti)”, come indicato dall’endocrinologo.

bambini malati

Da parte sua, l’endocrinologo pediatrico Louis Font lo ha sottolineato diabetico Il tipo 1 è più comune nei pazienti di età inferiore ai 18 anni e, sebbene la prevalenza sia inferiore all’1%, vengono segnalati aumenti annuali. “Quando si parla di pazienti pediatrici, un paziente su 400 ha il diabete di tipo 1. Si tratta di meno dell’uno per cento del numero di bambini, ma è stato osservato che c’è un aumento annuo di questa percentuale. I sintomi che vediamo in pazienti con diabete di tipo 1 lei Perdita o aumento di peso Sete, aumento della frequenza della minzione e aumento dell’appetito allo stesso tempo.

READ  Cile: Arturo Vidal è arrivato all'Inter allenandosi su una classica Panda italiana | Ferrari Serie A.

Malattia renale diabetica

Nel frattempo, la nefrologa Veronica Meza ha parlato di persone con diabete che possono sviluppare complicazioni come la malattia renale diabetica. Quando parliamo di malattia renale diabetica, sappiamo statisticamente che i pazienti hanno un rischio del 30-40% di sviluppare questa malattia. Circa il 10% di questi pazienti richiede la dialisi o una terapia sostitutiva renale. Sappiamo che una persona ha maggiori probabilità di sviluppare una malattia renale diabetica se ha un parente di primo grado con diabete che ha una malattia renale a causa di diabetico. Anche l’obesità e uno stile di vita sedentario o quanto sia attivo il tuo stile di vita sono collegati. Il medico ha spiegato che il fumo e le persone nate prematuramente o che hanno sviluppato un basso peso alla nascita hanno una maggiore predisposizione allo sviluppo di malattie renali in futuro, aggiungendo che nel 2020 circa 6.200 pazienti sono diventati malati terminali e hanno avuto bisogno di terapia sostitutiva renale o dialisi.

Allo stesso modo, Meza ha sottolineato la necessità di prestare attenzione alla salute cardiovascolare per ridurre la mortalità del diabete. Molti di questi pazienti muoiono prima di sviluppare malattie renali e la principale causa di morte sono le malattie cardiovascolari e le infiammazioni. Ha sottolineato che come parte del trattamento dobbiamo occuparci non solo della prevenzione e del trattamento delle malattie renali, ma anche delle malattie cardiovascolari.

Cura di ferite e ulcere

Per quanto riguarda le manifestazioni fisiche come ferite, ulcere o il cosiddetto piede diabetico, la Dott.ssa Lourdes Marrero della Clinica Ulcer dell’Ospedale Auxilio Moto ha esortato i pazienti a farsi curare in modo tempestivo e non quando la condizione sta progredendo o è a rischio di amputazione. Il paziente non produce ulcere da solo. Di solito ha una triade, che vediamo comunemente, questi pazienti presenteranno neuropatia ricorrente, malformazione e trauma. La clinica dell’ulcera non è quando un’ulcera è grave, mi impedisce di diventare seria. Molte volte il paziente riceveva ancora il servizio e mi chiedevano di mettermi polvere di manioca o olio da borseggiatore. Ha sottolineato che l’importante è che il paziente vada da qualcuno che conosce, da un podologo o in una clinica dove c’è un medico specializzato nella gestione delle ferite per evitare l’amputazione della gamba”.

READ  Cuba terrà la Convenzione internazionale sull'attività fisica via Internet

Marrero ha anche raccomandato ai diabetici di controllare frequentemente i loro piedi per evitare complicazioni importanti. “È molto importante che i diabetici controllino i piedi ogni giorno. Che visitino il suo podologo, che non si taglino le unghie dei piedi e, se vogliono farlo troppo spesso, che li raffreddino un po’. Indossano scarpe chiuse volte in casa.Non camminare a piedi nudi.Il diabetico non sente, cioè perde il senso protettivo che cammini, senti un’unghia e stai per infilare il piede.Diabetico non ha (sensazione).Ho trovato ferite di diabetici che hanno avuto l’idea di portare le chiavi della casa di un vicino a New York con le calze sotto la neve ed è chiaro che non sente freddo, ha tutto il piede bruciato e ha perso metà del piede, ha avvertito .

Alimentazione equilibrata per diabetici

Per quanto riguarda l’alimentazione dei pazienti diabetici, l’avvocato Sohely Villanueva ha sottolineato che ogni paziente dovrebbe seguire il suo trattamento da un dietologo che lo aiuti a tenere sotto controllo i livelli di zucchero seguendo una dieta equilibrata. “Una dieta sana ha molti benefici oltre all’attività fisica. È molto importante che questo paziente stia insieme al dietologo. Cercheremo di migliorare quei parametri. Lavoreremo anche sul cibo, che è molto individuale. L’educazione è il la maggior parte deduce che il paziente può seguire questa dieta sana. Il nutrizionista ha detto che ha imparato a leggere l’etichetta del cibo, quanta acqua ha bisogno e sta imparando come sarà il suo piatto ogni giorno. ”

Guarda il programma completo: