Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Confermato ufficialmente il primo colombiano al Giro d’Italia 2023

Il Giro d’Italia 2023 La prima big a correre in calendario, è stato così, quindi dopo alcuni pesi massimi, questa è la gara che inizierà ad avere le prime conferme da parte di alcuni corridori, ora il primo colombiano dice che sarà in via ufficiale.

Puoi anche leggere: Thibaut Pinot torna al Giro d’Italia nel 2023

Il Giro d’Italia prende forma. I nomi che appaiono sono alcuni con intenzioni diverse, ma sembra destinato a mettere in scena un grande spettacolo con molti pubblici che puntano a un campione in carica lasciato libero, Jai Hindley.

– Pubblicità –

L’australiano non andrà a Bora Hansgrohe, che sarà sostituito da Aleksandr Vlasov, che vuole rivisitare Amor Infinito per i tedeschi. È stato uno dei primi grandi nomi a firmare ora.

Appare Remco Evenepoel, campione del mondo e molti dei migliori ciclisti del mondo in questo momento. Il vincitore della Vuelta a España 2022 cambierà le intenzioni e cercherà la Maglia Rosa da aggiungere alle proprie esibizioni.

Primo colombiano confermato per il Giro d’Italia 2023

Geraint Thomas si recherà anche in Italia per conto di Inos Grenadiers. Cercherà di dimostrare che le generazioni esperte possono essere migliori delle nuove generazioni nelle tre settimane di gara che sono leggermente indietro.

– Pubblicità –

Resta da vedere chi invierà il Jumbo Wisma o gli Emirati Arabi Uniti. Potrebbero esserci altri nomi sul radar come Primoz Roglic o Joao Almeida. Harold Tejada dell’Astana Kazakhstan è stato confermato per la squadra colombiana.

In un’intervista con CEG, Harold ha confermato che sarà al via del circuito italiano il prossimo anno, 2023, senza Miguel Angel Lopez in una joint venture.

READ  L'Italia non rideva né degli spagnoli né della Ferrari

Thomas potrebbe essere affiancato da Daniel Felipe Martinez, ma il nativo di Socha avrà la possibilità di guidare gli Ineos Grenadiers.