Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come sapere chi ha visitato il tuo profilo Facebook (metodo sicuro al 100%)

Immagine del profilo: ci sono molte persone che possono navigare nel profilo Facebook di un utente ogni giorno. Fotografia: Dadu Rovich/Reuters

Facebook è attualmente il social network con il maggior numero di utenti al mondo con oltre 2,74 miliardi di persone iscritte alla sua piattaforma, secondo lo studio Digital 2021 sviluppato da We Are Social e Hootsuite. naturalmente, Questo numero lo colloca anche come la piattaforma social più importante al mondo, dopo altre piattaforme di alta qualità come Instagram, WhatsApp o Twitter.

Tuttavia, in mezzo a così tante persone, vengono spesso sollevati dubbi sulla loro privacy e sicurezza tra entrambi gli utenti di Facebook. Considerando la facilità trovata nell’individuarsi l’un l’altro, Le persone possono sentirsi notate da altri utenti di Internet senza essere in grado di ottenere uno strumento o un aiuto che consenta loro di conoscere queste informazioni.

Tuttavia, per molti anni, ci sono stati truffatori o criminali informatici che si sono impegnati a risolvere questo problema, Attraverso applicazioni di terze parti che affermano di poter dire alla persona che ha visitato il loro profiloed essere così in grado di tenere traccia dei “pettegolezzi” che di tanto in tanto camminano sul suo muro. Naturalmente, in ogni occasione, queste applicazioni si trasformano in una truffa che gli hacker utilizzano per ottenere informazioni personali dagli utenti di Internet o semplicemente per rovinare le loro vite per qualche tempo.

Ora, in mezzo a molte truffe e truffe, è stato recentemente trovato un modo affidabile e sicuro con cui puoi ottenere un elenco di utenti che visitano il tuo profilo. Senza la necessità di scaricare alcuna applicazione, sarà sufficiente scavare un po’ nel codice di Facebook per scoprire che storia ha il social network, nello specifico, con queste informazioni.

READ  14 Guardiani della Galassia fanno riferimento ai fumetti e ai film Marvel nel loro primo trailer دع

Per ottenere questi dati preziosi, devi solo seguire questi semplici passaggi all’interno dello stesso codice o programma Facebook:

1. Apri la pagina Facebook dal browser web del tuo computer.

2. Vai al tuo profilo. Una volta cliccato lì F12 o la combinazione di tasti Ctrl + U.

3. Immediatamente, si aprirà una nuova scheda che ti offrirà il codice HTML di Facebook. Nel riassumere, Tutte queste lettere e numeri sono ciò che costituisce il social network.

4. È ora di iniziare il trucco. All’interno di questa schermata, digita il gruppo Control + F viene utilizzato per avviare il motore di ricerca all’interno del browser. Una volta aperto, digita: Buddy_ID Immediatamente una serie di icone con questa frase verrà evidenziata in arancione o rosso. Se non ci sono ombre, basta premere entra Per chiedere al browser di cercare questa chiave.

5. Davanti ad ogni “Buddy_ID” ombreggiato comparirà un numero a più cifre, in poche parole, Rappresenta ogni utente che ha visualizzato il tuo profilo. Per vedere chi lo determina basta copiare questo codice e scrivere il seguente link: facebook.com/ (incolla il codice).

6. Giornalismo entra E guarda la “magia” che si compie.

In questo modo puoi rivedere almeno mezzo centinaio di utenti che hanno visualizzato il tuo profilo negli ultimi mesi. Si ricorda che l’elenco degli utenti, come riportato nel codice HTML, Non riflette necessariamente l’ordine effettivo in cui le persone hanno visitato il tuo profilo; Tuttavia, sebbene non mostri nemmeno una data o un’ora, è un’alternativa interessante per vedere chi sta guardando la tua vita su Facebook.

Nota: come accennato in precedenza, questo metodo mostra semplicemente un record che Facebook sta creando tramite il suo codice, quindi non viene alterato in alcun modo e i dati ottenuti servono solo come informazioni.

READ  Attacchi termici: le chiavi del nuovo modo possono essere rubate in pochi secondi | tecnologia di avviso di sicurezza informatica

Continuare a leggere