Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Colombia nello spareggio contro il Venezuela: Gerardo Ortiz parla di ‘aiutare’ il Paraguay | Scelta Colombia

Paraguay Gerardo Ortiz, portiere Lance Caldas, abituale nelle chiamate del Perugia, Guillermo Barros Schelotto questa volta non ne ha tenuto conto. Sebbene si concentri sulla Betplay League con la sua squadra, tiene d’occhio ciò che la sua squadra ha fatto nei playoff. Sono venuti da una vittoria per 3-1 sull’Ecuador e ora saranno giudici all’ultimo appuntamento.

Il Paraguay incontrerà il Perù a Lima l’ultima giornata, un risultato importante delle aspirazioni della nazionale colombiana di cercare un posto in Coppa del Mondo attraverso le qualificazioni. Ortiz ha chiarito la sua posizione nell’ultima data in cui Perù, Colombia o Cile rimarranno al posto di qualificazione. Martedì ha anche discusso della sua scelta e di cosa aspettarsi da lui.

“Senza dubbio, sì”, ha detto Gerardo Ortiz in una conversazione con Snail Radio VbarDopo che gli è stato chiesto del “piccolo aiuto” la Colombia si aspetta dal Paraguay. “Oggi pensiamo alla sostituzione, oltre al fatto che siamo fuori dai Mondiali. Il Paraguay ha dimostrato che uscirà sempre per vincere e l’artiglio non lo perderà. Spero che la Colombia faccia il suo lavoro e che possiamo dai loro una mano”.

Ha aggiunto: “Il Paraguay non lotta per entrare in Coppa del Mondo per i dettagli, ma ci sono giocatori. Purtroppo è successo così, ma c’è un grande gruppo umano e materia prima. Anche il Perù ha giocato un’ottima partita e deriva da un’ottima vestibilità , ma penso che al Paraguay verrà data l’opportunità, tutti lo fanno Con il suo lavoro, in modo che la Colombia possa raggiungere la Coppa del Mondo, che è il mio desiderio”.

READ  Cuba terrà la Convenzione internazionale sull'attività fisica via Internet

Li hanno motivati ​​con dei premi? Nonostante abbia vissuto a distanza il giorno delle qualificazioni, Ortiz ha espresso un clamoroso rifiuto. “È una questione di professionalità, di andare a vincere. A livello di nazionale non si pensa tanto alla questione economica, ma alla scienza”.

Infine, Gerardo ha fatto riferimento alla situazione in Colombia che sarebbe arrivata all’ultimo giorno, anticipando un miracolo. Non devono solo sconfiggere il Venezuela, ma anche sperare che il Perù non sconfigga il Paraguay. “La verità è che la situazione in Colombia è strana, hanno una grande squadra e uno staff tecnico. È molto raro, ma il calcio ce l’ha e abbiamo visto che con l’Italia qui non è una scienza esatta e tutto si può dare. Gli mancava un gol per la Colombia ma era sempre suggerendo ed era nella porta avversaria. Spero che arrivino i risultati e lui vada al Mondiale, perché è un grande Paese e quando gioca la nazionale tutti sono contenti”.