Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cinque serie TV di appassionati di sport sono tutti nella furia

Se c’era un argomento che monopolizzava il mercato dello streaming, era uno sport ad alte prestazioni. Per questo motivo piattaforme come Netflix, Disney+, HBO e Amazon Prime Video hanno dichiarato guerra a canali di nicchia come ESPN.

E per mettere la ciliegina sulla torta, hanno preso le storie di grandi leggende dello sport per tradurle in una serie di documentari degna di eroi leggendari con adorabili fan. Alcuni come “FIFA Ins and Outs” o “With you captain”, entrambi da Netflix o “Bilardo” su HBO, hanno raccontato leggende e dinastie dello sport.

con te capitano

Concentrandosi sulla controversia scoppiata quando il calciatore Paulo Guerrero è risultato positivo alla cocaina nella partita contro l’Argentina per la qualificazione ai Mondiali del 2018 in Russia, la star è impegnata in una dura battaglia legale.

L’attore Nico Pons interpreta il ruolo del giocatore. “È un dramma umano, con una storia molto emozionante, un personaggio pubblico che ha una lotta interna, cercando di non cadere. È una produzione piuttosto ambiziosa, girata in quattro paesi in tutto il mondo, con molte location, dal personaggi”, ha spiegato Javier Fuentes Leon, Direttore .

Obiettivi della partita

Netflix ha presentato in anteprima, il 2 novembre, la tanto attesa produzione che ritrae la vita della leggenda del calcio colombiano Andres Escobar, il giovane atleta assassinato il 2 luglio 1994, quando il pilota Umberto Muñoz Castro sparò alla difesa dell’allora nazionale colombiana. e Atlético Nacional, perché ha commesso un gol speciale.

La produzione, diretta dai registi di Caleno Carlos Moreno Herrera e Oscar Ruiz Navia, è incentrata sulla vita di Escobar, nei momenti di punta della sua breve carriera e della sua partecipazione alle finali della Coppa del Mondo in Italia nel 1990 e negli Stati Uniti nel 1994.

READ  Lo scrittore Cormac McCarthy torna ad affascinare i suoi romanzi "The Passenger" e "Stella Maris" | Libri | intrattenimento

Per alcuni si tratta di un’altra versione televisiva degli anni convulsi del terrorismo di droga nella banda di Medellin, che impressionò la squadra di calcio che in quegli anni vinse la prima Copa Libertadores (1989) campionato nazionale di calcio.

Beckham: Salva la nostra squadra

Disney+ ha presentato una nuova serie di documentari sullo sport, questa volta con la star del calcio inglese David Beckham. Questa è la produzione chiamata Beckham: Save Our Team, lanciata sulla piattaforma lo scorso mercoledì 9 novembre.

Ciò significa il ritorno dell’ex giocatore alle sue radici nell’East London. Soprattutto con la sua squadra d’infanzia, Westward Boys, di cui ha fatto da mentore dopo il suo ritiro.

Maradona, un sogno benedetto

Diego Armando Maradona è considerato il miglior calciatore di sempre, scomparso il 25 novembre 2020, ed è diventato un’indimenticabile star mondiale del calcio con la serie Amazon Prime Video che ripercorre le fasi più importanti della vita dell’argentino, da quando ha giocato per strada, in Via Fiorito, fino alla firma con Club importanti, alla tappa gloriosa con la Nazionale argentina ai Mondiali del Messico 86 e al periodo trascorso a Napoli.

l’ultimo ballo

Sebbene Netflix abbia presentato in anteprima questo documentario nel 2020, gli appassionati di basket e i fan, in particolare la leggenda vivente Michael Jordan, continuano a guardare The Last Dance che non perde mai la sua autenticità.

La serie è composta da dieci capitoli, incentrati sul periodo 1997-1998 per i Chicago Bulls, l’ultima stagione giocata da Jordan, una delle più grandi star della storia dello sport mondiale e dalla National Basketball Association. Questo mostra come la squadra ha superato l’Episodio VI, tra le tensioni, con così tanto in gioco e dubbi sul futuro.

READ  Motivi per godersi le migliori crociere di lusso in alto mare

Higeta, la sua storia

L’ex portiere colombiano, Rene Higuita, arriverà sul piccolo schermo, attraverso la società di produzione argentina Torneos (produttori di Apache, la Vida deCarlos Tévez e Contigo Capitán), per raccontare la sua storia in una serie con dettagli inediti del calciatore di Antioquia.

L’autore della commedia “El Escorpión”, considerata dalla FIFA il migliore del calcio, è stata una pietra miliare per essere stato uno dei primi portieri a tirare calci di rigore e punizioni. Allo stesso modo, verrà svelata la storia di un personaggio molto potente, come annunciato dallo stesso Higuita.

Formula 1: guidare per sopravvivere

Questa serie di documentari, che finora ha quattro stagioni di 10 episodi ogni anno, mostra le competizioni a cui partecipano i piloti di tutto il mondo, la passione e le lotte interiori con immagini esclusive delle gare.

Grazie a lei, Netflix ha potuto aumentare la popolarità dello sport, con cui la Formula 1 ha comunicato tramite il suo account Twitter, l’entusiasmante rinnovamento della produzione. Non è stata annunciata la prossima data di uscita.

Billardo, il medico del calcio

La serie di documentari HBO+ racconta la storia della vita dell’allenatore di calcio argentino, il dottor Carlos Bilardo, attraverso testimonianze di familiari, amici, ex giocatori e concorrenti.

Ha rivissuto il suo tempo da giocatore con l’Estudiantes per poi passare all’asse centrale della trama: la sua strana personalità che lo ha portato a realizzare una rivoluzione tattica nella nazionale argentina e che gli ha regalato il titolo che l’Argentina ha vinto sotto la guida di Maradona . , nello Stadio Azteco.

I dettagli della FIFA

Dalle lotte di potere alla politica globale, l’analisi della FIFA rivela la sua storia a scacchi… e ciò di cui un paese ha bisogno per ospitare la Coppa del Mondo.

READ  I conducenti paraguaiani hanno fatto commenti pieni di odio sul corpo di Tini Stossel senza rendersi conto che il microfono era acceso.

Affronta problemi di corruzione verificatisi durante l’amministrazione di Joseph Blatter, poiché le finali della Coppa del Mondo sono state raramente organizzate in Sud Africa, Brasile, Russia e Qatar. Si concentra sul portale FIFA, quando nel 2015 14 amministratori delegati sono stati arrestati con l’accusa di corruzione.