Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Chucky Lozano parla delle voci sulla sua firma con il Newcastle United

Lozano sarà una delle opzioni per potenziare l’attacco del Newcastle United (Foto: Cerro de Luca/Reuters)

Ultimo acquisto di Newcastle United Da un gruppo di proprietari arabi, ha suscitato grandi aspettative tra i suoi tifosi per il potenziale economico che il club potrebbe godere nei prossimi anni. Nomi possibili Rinforzi per le stelle del calcio europeo Chi potrebbe entrare nella nazionale inglese non ha aspettato, e tra le voci è stato sollevato il caso di un messicano.

Herving Lozano È uno dei tanti noti attaccanti che possono considerarsi al comando dei nuovi proprietari di huraka, che sostengono il milionario. in ogni caso, il chucky E salì sul palco per negare qualsiasi approccio con lui Per una possibile firma ha indicato di non conoscere informazioni sui rumors.

Sono qui e bene, le voci verranno sempre, verranno sempre, verranno sempre, ma la verità è no, sono molto calmo. Se verrà il momento, arriverà, ma ora sono qui con l’obiettivo del Napoli e lo farò nel miglior modo possibile”. Volpe Sport.

Il messicano si concentra sul suo presente con il Napoli (Foto: Ciro de Luca/Reuters)
Il messicano si concentra sul suo presente con il Napoli (Foto: Ciro de Luca/Reuters)

Mancano poco più di due mesi al calciomercato invernale e gli spostamenti di tanti calciatori in giro per il mondo hanno iniziato a diffondersi con varie modalità. Ma la mente di Lozano è tutta concentrata sul conformarsi al Napoli e ottenere i risultati sperati. “Dovresti essere qui prima. Ci sono ancora molti tornei rimasti qui, “Dobbiamo seguire il buon passo e cercare di raggiungere gli obiettivi che sono stati fissati”, ha detto.

Le notizie dall’Italia iniziano a dare più importanza al presunto interesse del Newcastle dopo i problemi che Chucky ha dovuto affrontare nell’ultimo turno del campionato italiano. È stato protagonista con i compagni E l’allenatore del Napoli negli ultimi minuti del match con il Torino.

READ  David Ospina, ancora una volta protagonista della vittoria del Napoli sul Torino

L’incidente è avvenuto dopo che il messicano è entrato in campo nei primi istanti del secondo tempo. Tuttavia, le circostanze di quella circostanza hanno costretto il tecnico Luciano Spalletti a rimuoverlo dal campo all’89’, Dopo aver giocato solo 30 minuti della partita. L’attaccante è stato sostituito per entrare Juan Jesus.

La squadra di Hirving in testa alla vetta italiana del Calcio (Foto: Ciro de Luca/Reuters)
La squadra di Hirving in testa alla vetta italiana del Calcio (Foto: Ciro de Luca/Reuters)

La sostituzione è avvenuta per problemi tattici dovuti alla situazione in cui si trovava il partito, almeno quello annunciato dallo stratega italiano in conferenza dopo quanto accaduto. Fai arrabbiare l’attaccante azteco Vai direttamente nella zona degli spogliatoi, senza la scorta dei suoi colleghi della banca alternativa.

Nonostante la tensione che questo momento ha creato all’interno del guardaroba napoletano, Chucky ha ammesso che il rapporto tra lui e Spalletti era sulla stessa pagina. “E’ stata una decisione dell’allenatore, abbiamo parlato e penso che vada tutto bene. Non ho problemi con i miei colleghi, con nessuno. Cerco di essere calmo e di supportare i miei colleghi, non ho problemi con nessuno. “Certo che mi ha chiamato e siamo in ottima forma e speriamo di continuare così”, ha detto l’attaccante.

La stagione di Lozano in Serie A sembra puntare a grandi cose, con i napoletani attualmente in Primo posto nel torneo con 24 punti Dopo otto giorni giocati. I media hanno classificato quelli guidati da Spalletti come uno dei migliori contendenti per la vittoria Scudetto Un pilastro per raggiungere l’obiettivo è lo squilibrio e il contributo offensivo dell’attaccante azteco.

Continuare a leggere:

Antonio Carlos Santos ha criticato l’America per non avere giocatori sbilanciati
Strategia di Tigress per evitare infortuni che coinvolge un esperto UEFA
Perché hanno lavorato su Mikel Arriola, presidente della Liga MX?