Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Christian Bedrosch: “Se hai un partner e trovi l’amore romantico, è perfetto, altrimenti non succederà nulla”

La seconda stagione del reality show ‘Love Island’, condotto dall’emittente madrilena, va in onda questa domenica alle 21:00 su Neox.

In procinto di lanciare la seconda versione della versione spagnola di reality show Love Island, Spagnagiornalista Cristina Pedroch Si difende in un’intervista con Efe the missione divertente Da questo tipo di programma, che ha dimostrato di poter creare anche coppie che vivono dopo la TV.

Oggi arriva al canale Atremedia Esperto in programmazione giovanile, una nuova versione del concorso presentato da Pedroche, che riunirà ancora una volta un gruppo di giovani single desiderosi di trovare l’amore, vivendo insieme in isolamento dal mondo esterno, in un villaggio delle Canarie.

Nonostante trovare un partner sia la chiave di un concorso a cui partecipano dieci persone di vent’anni con corpi scolpiti, Bedrosch nel discorso sottolinea l’importanza dell’amore, che oggi è più di moda che mai: amore per se stessi.

Entusiasti di tornare sull’isola?

“Sono così eccitato e così eccitato. Quest’anno ancora più emozionato, perché l’anno scorso non ero sicuro che mi sarei divertito così tanto. Le meccaniche sono quelle che sono, ma ci sono così tanti nuovi contenuti e novità non possiamo ancora dire di avere residenti Le isole sono isolate lì, ma qui ci saranno molti problemi.

Come ti senti quando pensi che dalla prima uscita ci siano coppie che stanno ancora insieme?

Orgoglio, alzo il petto come se fossero i miei figli. Perché era reale. Ho pensato nel profondo della prima stagione, è vero o no, stanno fingendo? E dopo circa un anno sono ancora insieme è che l’amore vince davvero e quel tipo di coordinamento è ottimo per divertirsi e ridere ma anche per trovare l’amore.

READ  Wanda Nara ha affrontato le critiche e ha spiegato cosa è successo al ragazzo con la torta

Trovare l’amore oggi è più difficile che mai?

– Beh, non lo so, è anche molto di moda e mi piace, amore per se stessi. Alla fine ci siamo resi conto che né la donna né l’uomo hanno bisogno di un’altra persona per sentirsi completi, proprio come fanno i bambini. Devi essere completo, devi lavorare su te stesso per essere completo con te stesso, amarti, essere felice e come te stesso. Poi hai un partner e trovi l’amore romantico e vero, ok, ma se non lo fa, allora niente. Che tu voglia avere figli, è l’ideale, ma se non lo fai, non significa che sei meno felice. Stiamo evolvendo e costruendo una società più moderna e migliore.

“Love Island” è ambientato su un’isola e l’anno scorso c’è stata qualche controversia sulla “mutilazione” dei cadaveri. Perché quando la “realtà” si concentra non tanto sul materiale e più sull’intellettuale?

– Penso che questo programma non sia basato sul corpo. Penso che si concentri sui giovani che vogliono solo divertirsi e divertirsi. a partire dal isola dell’amore Tutte le persone hanno la loro professione o l’hanno studiata. L’anno scorso abbiamo avuto insegnanti di scuola elementare, persone che stavano finendo i loro studi, un’infermiera… persone che avevano un’istruzione. Sono ragazzi che vogliono divertirsi, ma sono persone totalmente intelligenti. Se sono in una casa con piscina, indosserò anch’io un bikini. Non ti diciamo cosa indossare. Non mi sembra hardcore, o sessista, o altro, ognuno fa quello che vuole.

Secondo l’Istituto Nazionale di Statistica, la violenza tra le coppie di età inferiore ai 18 anni è molto preoccupante. Non sarebbe bello se questo tipo di programma orientato ai giovani promuovesse la salute nelle coppie?

READ  Fotografo di Cali che ha portato "Black God Boy" a una prestigiosa mostra a Brooklyn

—Dipende da ogni programma. Non possiamo confrontare a isola dell’amore Insieme a A proposito di Evol O Anna Pastor o Susanna Griseau, ogni spettacolo è quello che è. Il pubblico è giovane ma quello che cerchiamo è l’intrattenimento. Qui non devi insegnare nulla. Non devi vedere l’istruzione in un programma di intrattenimento puro e semplice. Non sto cercando di conoscere il femminismo in uno show televisivo. Violenza, disuguaglianza e tutto ciò che passa attraverso l’istruzione, ovviamente. Ma questo vale per politici, scuole e genitori per educare se stessi e poterlo insegnare ai propri figli, ma la televisione è intrattenimento e questo è un programma di intrattenimento, che non si può più rivendicare. Stati Uniti, Francia, Italia, Australia, Germania, Paesi Bassi, Finlandia, Svezia, Norvegia, Danimarca, Polonia, Belgio, Ungheria, Romania, Canada, Nuova Zelanda, Nigeria e Sud Africa, tra gli altri, hanno una propria versione del programma.

“Ci siamo finalmente resi conto che né una donna né un uomo hanno bisogno di un’altra persona per sentirsi completi”