Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Chiu, il figlio di Gilda, ricorda l’orribile incidente in cui è morta sua madre

Fabricio Cagnen, meglio conosciuto come Chiu, figlio di Gilda Visitato questo sabato ph possiamo parlare E lì ha ricordato la data che ha segnato, che è il 7 settembre 1996, quando il microfono quello La cantante è stata trasferita e l’ambiente circostante ha subito un incidente che ha posto fine alla sua vita e a molte altre persone.

“Ho assistito a un terribile incidente Dove sono andate mia madre, mia sorella e mia nonna? Chio al PH Podemos Hablar ricorda quel vivido ricordo di iniziare una giornata per festeggiare perché eravamo in viaggio, perché mi dissero che stavamo andando in un hotel con piscina.

Fabricio ricorda che, in quell’occasione, aveva 8 anni e sua sorella 11″.Questo appuntamento è stato così speciale per me che era come se quel ragazzo fosse intrappolato lì dentro e ne uscisse un altro che doveva adattarsi a un’altra realtàperché è stato un grande successo”, ha detto Andy Kusnetzoff.

Xiu ricordò dolorosamente l’incidente che pose fine alla vita di Gilda, sua madre

Musica, Che hanno appena pubblicato il loro primo album Disse che a seguito di quell’incidente doveva vivere con il padre e il nonno paterno, ma gli mancava sempre l’amore che riceveva da sua madre. “Avevo un altro patto, con amore, ma non era lo stesso, perché le donne sono più contenitori“, Ha aggiunto.

“Sono salito sull’autobus, che aveva brevi file di sedili, dopo i letti a castello. Ce n’erano cinque, ho scelto il terzo e mi sono addormentato. Una volta ho aperto gli occhi e stavo solo dormendo, e Ho visto mia sorella davanti, con mia madre, che parlava, e volevo proprio andare, ma non so perché sono rimasta lì‘, lui ricorda.

READ  Minion, molto più che intrattenimento e sfide nei social network

Ti chiudeva gli occhi e si addormentava e si svegliava in un altro posto che non conosci perché è inspiegabile: ci sono altri odori e altri suoni e ti distingue per sempre. L’ultimo messaggio, credo, sia un mio regalo, perché sono stato in grado di andare avanti”, ha chiuso Qiu tra lo shock degli ospiti, in particolare Thomas Holder che lo ha guardato con le lacrime che gli rigavano le guance.