Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Chi è il potente emiro del Qatar arrivato a Punta del Este su due navi da 300 milioni di euro?

Punta dell’Este. – senza una giacca distintiva, Tamim bin Hamad Al Thani Sarebbe passato inosservato tra le migliaia di turisti che arrivavano ad est. L’emiro del Qatar, invece, Ha catturato tutti gli occhi quando è arrivato nella località dell’Uruguaycome è arrivato lo scorso fine settimana per dare il benvenuto al 2023 e condurre incontri speciali.

L’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani, lascia l’hotel La Huila di Jose Ignaciofoto RS

Dalle mani dell’ex tennista diventato imprenditore Gaston GaudioIl Principe è arrivato in un’atmosfera di assoluta segretezza. “Uno dei valori che il nostro governo dà è la privacy in Uruguay”, ha detto un funzionario della leadership del governo di Luis Lacalle Poe, quando gli è stato chiesto dal leader del Qatar.

L’arrivo di Tamim è avvenuto quando due enormi navi sono apparse nel porto di Punta del Este, attirando l’attenzione della gente del posto e dei turisti. Si tratta di barche alfa S Acquariodue navi del valore complessivo di oltre 300 milioni di dollari.

La gigantesca nave multimilionaria apparsa nel porto di Punta del Este con l'arrivo dell'emiro del Qatar
La gigantesca nave multimilionaria apparsa nel porto di Punta del Este con l’arrivo dell’emiro del QatarRicardo Figueiredo / La Nazione

per quanto ne sa lui NazioneL’emiro del Qatar utilizza una delle barche per uso proprio, mentre l’altra è utilizzata dai suoi funzionari e dalla squadra di sicurezza. Tutti i movimenti del comandante sono chirurgici e soggetti a severi processi di sicurezza.

Ieri, Tamim bin Hamad Al Thani è stato visto pranzare all’icona Parador La Huilladi José Ignacio. Lì è arrivato con il suo amico argentino, Gaudio. Si prevede che nei prossimi giorni l’Emiro continuerà la sua visita in America Latina con un viaggio in Brasile.

Miliardi di persone in tutto il mondo hanno guardato la foto di Tamim alla finale dell’ultima Coppa del Mondo in Qatar. È stato il principe a mettere il mantello nero (“bisht”) a Lionel Messi e poi a regalargli la Coppa del Mondo al presidente della FIFA Gianni Infantino.

L'emiro del Qatar mette il tradizionale mantello nero a Lionel Messi durante la cerimonia di premiazione dopo la finale dei Mondiali 2022
L’emiro del Qatar mette il tradizionale mantello nero a Lionel Messi durante la cerimonia di premiazione dopo la finale dei Mondiali 2022Mike Egerton – Filo PA

Ma come ha fatto Tamim a diventare uno degli uomini più ricchi del mondo? Poco più di mezzo secolo fa, la famiglia Al Thani viveva in una casa a due piani vicino al mare, quando la costa era sabbiosa, le barche e qualche cercatore d’acqua sopravvivevano ancora alla crisi delle perle.

READ  Sei leoni e tre tigri infettati dal virus Corona allo zoo di Washington, DC | Quali erano i tuoi sintomi?

In primo luogo, petrolio e gas erano più vicini nel tempo, spingendo questo piccolo emirato a contendersi il potere con i suoi vicini più potenti, come l’Arabia Saudita, l’Iran e l’Iraq.

In Tamim bin Hamad, ma anche nel suo predecessore, suo padre Hamad bin Khalifa, spiega perché negli ultimi anni hanno investito più di 200 miliardi di dollari e La Coppa del Mondo è stata solo un passo per inserirsi nel tabellone internazionale.

Nel 1995, Hamad bin Khalifa è stato deposto Colpo non violento Il padre, che fino ad allora aveva governato i destini della famiglia e del Paese, mantenne un profilo basso e una politica di non ingerenza, che piaceva ai sauditi. Ma subito dopo Tutto è cambiato in questa penisolaquindici volte più piccolo dell’Uruguay, paese in cui ha trascorso il capodanno.

Il proprietario del Paris Saint-Germain Tamim bin Hamad Al Thani e Gaston Gaudio nel 2017
Il proprietario del Paris Saint-Germain Tamim bin Hamad Al Thani e Gaston Gaudio nel 2017Frank Viv – AFP

La svolta del Qatar è arrivata a metà degli anni ’90, quando ha stretto una partnership con aziende americane e giapponesi per diventare Il più grande esportatore di gas liquefatto al mondo (GNL) e sfruttando così le riserve che hanno scoperto in mare. I dollari hanno iniziato a fluire in miliardi e poi Al Thani ha ideato un ambizioso piano di espansione.

Alla fine del secolo scorso sono comparsi alcuni nuovi simboli di stato, come la catena L’isolae Qatar Airways, e vengono gettate le basi per la Qatar Investment Authority, un fondo sovrano che estende le sue braccia in Europa, Asia e Stati Uniti.

Gestito dalla famiglia reale, ha azioni alla Borsa di Londra, nelle case automobilistiche Volkswagen e Porsche, marchi famosi Come i negozi Harrods, le gioiellerie Tiffany, lo studio Hollywood Miramax, ed è coinvolto in aziende come British Airways, Barclays Banks, Credit Suisse e molte altre in tutto il mondo. Si stima che nel solo Regno Unito, dove si sono formati l’attuale principe e una parte significativa della famiglia reale, siano stati investiti più di 50 miliardi di dollari.

L'emiro del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, consegna all'argentino Lionel Messi il Pallone d'Oro come miglior giocatore del torneo, nella finale dei Mondiali.
L’emiro del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, consegna all’argentino Lionel Messi il Pallone d’Oro come miglior giocatore del torneo, nella finale dei Mondiali.Martin Meissner – AP

Con il calcio, Al-Thani ha ampliato i propri orizzonti. Nel 2005, Tamim ha fondato la Qatar Sports Investment Company. Uno dei suoi primi colpi di grande impatto è stato quello di acquistare un club in crisi, per il quale ha speso quasi un miliardo di dollari e dove gioca attualmente. Leone Messi: Paris Saint-Germain. Ha investito anche nel Barcellona e sogna di portare il suo Paese alle Olimpiadi.

READ  La controversia sui 200 animali domestici evacuati dall'Afghanistan da migliaia di civili

Senza dubbio, Il fatto trasformativo è stato quello di ottenere, nel 2010, l’organizzazione dell’ultimo Mondiale vinto dall’Argentina. È stato un processo caratterizzato da poca trasparenza, con forti accuse di corruzione, e il trasferimento del Mondiale nel deserto, in una città, e dove è stato necessario cambiarlo fino alla data di inizio.

Nonostante abbia combattuto con federazioni di paesi come Stati Uniti, Australia o Giappone, Tamim ha continuato a farlo. Nulla gli ha impedito di realizzare il piano Qatar National Vision 2030, come si prefigge il nuovo Paese.

Tamim mantiene un buon rapporto con l’ex presidente Mauricio Macriche ha visitato a Buenos Aires nel 2018. Là Hanno firmato accordi relativi all’abolizione dei visti diplomatici e tre memorandum relativi all’istruzione, allo sport, alla produzione e all’occupazione. Durante l’ultimo Mondiale ha avuto diversi incontri con l’ex presidente argentino.

Dopo che l’Argentina si è qualificata per la finale dei Mondiali, Macri ha ricevuto un invito dalla potente famiglia reale del Qatar. Yassim è il fratello maggiore dell’Emiro ed era il capo del Comitato Supremol’ente che ha organizzato la Coppa del Mondo.

il Emiro del Qatar È stato organizzato un mini-torneo a cui hanno partecipato l’ex presidente argentino e numerose leggende del calcio. hanno giocato Gabriele BatistutaIl brasiliano Ronaldo e l’olandese Patrick Kluivert S Ronald de Boer, tra gli altri.

A innescare il mutevole rapporto tra Macri e la famiglia reale è stata la figura dell’ex campione del Roland Garros Gaston Gaudio, che sono stati coinvolti in molte attività legate al Qatar. E prima della partita della nazionale contro la Polonia, ha facilitato il primo incontro tra Macri e Tameen sul suolo del Qatar durante la Coppa del Mondo.

READ  Javier Milei atacó al papa Francisco por critico la evasión impositiva | Via Twitter

Gaudio ha un suo rapporto con Macri e anche con il mondo del Boca. Qatar Airways, che è stata fondata negli anni ’90 dalla famiglia reale del Qatar e oggi è una delle più grandi compagnie al mondo, ha firmato nel 2018 un accordo con il club argentino per essere lo sponsor principale della maglia per 7 milioni di dollari all’anno. . L’influenza di Gaudio fu determinante per la firma di quel contratto, che fu firmato durante l’amministrazione dell’Assemblea Giudiziaria di Macri, Daniele Angeli.

Dopo aver partecipato a un mese intenso nella regione del Medio Oriente, culminato con il titolo mondiale per la nazionale di Messi, Gaudio e Tamin si sono ritrovati in questo nuovo anno sotto i raggi del sole d’oriente.

Sebbene Tamim cerchi di apparire agli occhi dell’Occidente come un leader moderato, È anche noto per la sua vita sontuosa. La sua famiglia ha la residenza più costosa del Regno Unito, a 150 milioni di dollari, nel centro di Londra; Stimano di possedere più proprietà immobiliari della famiglia reale britannica nella capitale di quel paese.

Principe, 42 anni Ha tre mogli. Tuttavia, per mostrarsi come un leader occidentale, di solito fa visite di stato con il primo di loro, Jawahar bint Hamad. In una recente visita in Spagna, entrambi vestiti senza costumi tradizionali arabi sono stati accolti con genuino apprezzamento: Tameen ha annunciato che avrebbe aumentato gli investimenti energetici fino a 4,7 miliardi di dollari. Anche la famiglia reale del Qatar si sta divertendo Trascorri l’estate nelle calde acque del Mediterraneo spagnolo. Di solito si mostra senza pregiudizi a Maiorca, con un nutrito entourage, auto di lusso e un jet privato. Lì di solito portano i loro yacht di lusso, uno dei più costosi al mondo, stimato in oltre $ 200 milioni.

Anche in questo viaggio verso le coste orientali, l’emiro si è mostrato in pantaloncini e giacca blu, un allontanamento dai suoi abiti tradizionali che indossava durante i Mondiali di Doha.

Ulteriori informazioni su The Trust Project