Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Chi è Cecilia Nicolini, la consigliera presidenziale scalatrice di vaccini che ha più potere di tanti ministri

Rispose: “Mi vedrai correre a Casa Rosada”. Cecilia Nicolini Alla domanda su quando e come trovarlo.

Ed è così: il politologo che ha scalato i ranghi per farsi carico delle trattative e della ricerca dei vaccini – con il ministro. Carla Vizzotti-, È stato protagonista di viaggi in Russia e Cuba Nel realizzare il dosaggio contro il COVID come in più incontri, sempre molto vicini a Alberto Angel Fernandez.

Nicolini si definisce nel networking “argentina, madrilena, latinoamericana e femminista. Si è laureata all’UCA (Università Cattolica Argentina), ha studiato ad Harvard, dove ha conseguito un master in amministrazione pubblica ad Harvard e ha fatto ricerca al MIT Dopo aver attraversato Boston , è immigrata a Madrid, e da lì Ha avuto una relazione con Marco Antonio Enriquez-Ominami Gomuseo, (conosciuto grazie alle sue iniziali come MEO), un politico cileno che ha fondato il gruppo Puebla e ha stabilito un rapporto di amicizia con Alberto Fernández. Nasce il legame tra l’allora candidato presidenziale del Fronte Tudos e il giovane Nikolini.

Settembre 2019: dopo la marcia dell’Organizzazione internazionale degli Stati arabi a Madrid, Alberto Fernandez, Cecilia Nicolini e Miguel Coberos hanno marciato a Madrid.

Alberto le disse quando la FdT vinse le elezioni nel 2019: ‘Voglio che tu diventi cancelliere’ E in mezzo ai festeggiamenti nel santuario Chacarita di Peronista, a cui partecipò Nicolini. Lì, è tornato a Madrid per fare le valigie e stabilirsi a Casa Rosada, facendo parte del tavolo dei consiglieri presidenziali, una squadra guidata da Juan Manuel Olmos di Buenos Aires e alla quale hanno partecipato anche Alejandro Grimson, Ricardo Forster e Julian Leonda.

Il turbolento mondo della politica, installato nel Balcarce 50, iniziò a tessere reti. Stabilito un legame oleoso con Velma Ibarra, braccio legale di Alberto nell’amministrazione, e insieme hanno creato il collettivo #MujeresGobernando a sostegno delle azioni dei membri del governo nazionale, con Cecilia Todesca ed Elisabeth Gomez Alcorta.

READ  Alberto Fernandez: "La pandemia ha rivelato la necessità...

c’era quando Nicolini ha trasmesso il suo capolavoro: ha stretto un forte legame con Carla Vizzotti, all’epoca, al secondo posto dopo Guinness Gonzalez Garcia nel Ministero della Salute. Da lì, fino al momento in cui Vizzotti è salito al passaggio ministeriale, Nicolini si è occupato con l’infettivologo della trattativa e della ricerca dei vaccini. Il “capitolo russo” è l’elemento chiave. Entrambi hanno viaggiato più volte a Mosca e sono laureati ad Harvard Ha ottenuto posizioni grazie alla sua fluente padronanza dell’inglese, che non è disponibile in abbondanza nella squadra albertista.

Cecilia Nicolini con Carla Vizzotti a Mosca

Cecilia Nicolini con Carla Vizzotti a Mosca

Poi è arrivato il viaggio in Messico e Cuba, dove le due donne hanno lottato per accelerare le dosi di AztraZeneca (nel primo paese) e si sono complimentate per il vaccino di Abdullah e Soprana all’Avana. Lì, hanno vissuto il loro momento più politico, quando hanno visitato il centro culturale di Maria Santocho, nipote del leader politico dell’ERP (Esercito Rivoluzionario Popolare, Mario Roberto Santocho.

Carla Vizzotti e Cecilia Nicolini a Cuba con la vaccinazione Soberana e Abdullah - Twitter foto di Cecilia Nicolini

Carla Vizzotti e Cecilia Nicolini a Cuba con la vaccinazione Soberana e Abdullah – Twitter foto di Cecilia Nicolini

Oggi Nicolini non smette mai di influenzare la periferia di Alberto Fernandez, che ha portato al rigetto di tanti, tanti funzionari, quando ha visto crescere le sue forze. Questo è quello che è successo dopo un pranzo tra il presidente spagnolo Pedro Sanchez e il presidente argentino. “Cecilia non ha smesso di parlare un attimo”, ha detto uno dei presenti all’incontro, che comprendeva i ministri degli esteri e gli ambasciatori dei due Paesi.

Il rapporto privilegiato che ha instaurato con Carla Vizzotti, dal momento che il funzionario ha avuto un momento difficile con la crisi della “vaccinazione VIP” e la successiva partenza della Guinness, non è piaciuto allo stesso Ministero della Salute. ‘Una vita intera dedicata alla salute’ Chianyi non vede di buon occhio il luogo formulato dal consigliere صص Ogni tipo di terreno.

READ  Stanno iniziando ad essere applicati sempre più vaccini: da ...

“È un generatore di incontri”, definisce un membro di Casa Rosada, che conosce il suo accesso al capo dello staff, Santiago Andrés Cafiero, e al ministro degli affari strategici, Gustavo Pelez, un altro che ha accesso al trust presidenziale.

comitato vaccinale.  Santiago Cafiero, Cecilia Nicolini, Carla Vizzotti e Alberto Fernandez, con giacche abbinate.  Foto presidenziali.

comitato vaccinale. Santiago Cafiero, Cecilia Nicolini, Carla Vizzotti e Alberto Fernandez, con giacche abbinate. Foto presidenziali.

Nicolini è già una voce mediatica in difesa del governo. “Entro la fine dell’anno riceveremo più di 22 milioni di AztraZeneca”, ha affermato nei giorni scorsi. Ciò non lo complica nelle sue molteplici azioni, che vanno dalle riunioni del Consiglio economico e sociale e del “brand country”, dell’Expo di Dubai o delle questioni di genere alla gestione del Fronte Todos.

Carla Vizzotti e Cecilia Nicolini a Cuba con la vaccinazione Soberana e Abdullah لقاح

Carla Vizzotti e Cecilia Nicolini a Cuba con la vaccinazione Soberana e Abdullah لقاح

Tutto culmina in questo Cecilia Nicolini è testimoniata anche da Cristina Fernandez de Kirchner: Il vicepresidente l’ha elogiata, dopo i viaggi nella Federazione Russa alla ricerca di altro Sputnik V. e la sua collaborazione affinché l’uomo d’affari argentino Marcelo Figueiras, capo del Laboratorio di Richmond, potesse produrre il vaccino russo nel suo stabilimento di Pilar.