Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cesefor prova a fare truciolare con terreni marginali

Cesefor continua ad aumentare la sua ricerca, innovazione e capacità di trasporto nel settore del legno integrando la sua linea di prototipazione di pannelli a base di legno, nonché la sua linea di prototipazione di prodotti legno-colla preinstallata nella sua officina di 600 metri quadrati.

La linea installata comprende ora un’affettatrice con vaglio inclinabile da 10/12 mm, un mulino da taglio con setacci da 1 e 2 mm, un setaccio analitico per il controllo e la selezione della granulometria, un mescolatore a pale e una pressa a piastra calda (500 x 500 mm , forza di compressione massima di 800 kN). ). A completamento della linea, Cesefor dispone di tutte le attrezzature necessarie per valutare le caratteristiche del quadro secondo le normative di riferimento.

Con l’obiettivo finale di supportare le aziende nel settore della produzione di pannelli a base di legno, Cesefor ha immaginato questa nuova linea come uno spazio per l’imprenditorialità e la collaborazione per migliorare la R+S+i, il miglioramento del prodotto e l’impatto ambientale.

L’acquisizione della linea è stata resa possibile grazie al progetto H2020 BeonNat, finanziato dall’Iniziativa BBI-JU: Joint Pledge for Bioindustries (una collaborazione pubblico-privata tra l’Unione Europea e il Consorzio Biondustries) e un contributo dell’Assessorato Regionale all’Economia e Finance in Castilla y León per l’anno 2020 era destinato a sostenere gli investimenti nelle infrastrutture di ricerca nei centri tecnologici di Castilla y León.

Configura il dispositivo e inizia a lavorare

Cesefor sta attualmente sviluppando i primi prototipi di arbusti che inizieranno a breve con le sperimentazioni previste dal progetto BeonNat, che consisterà nella produzione di scandole da specie arboree e arbustive sottoutilizzate provenienti da terreni marginali, come scisti, cipressi, ginepri o olmi, con l’obiettivo di Selezione di specie promettenti in base ai loro requisiti ambientali e al profilo chimico per ottenere nuovi prodotti biologici, nonché convalida di nuove catene del valore basate sulle foreste attraverso processi di produzione ottimizzati.

READ  Uno studente condanna il maltrattamento dei medici bianchi?

Informazioni su H2020 BeonNat

BeonNat sta finanziando circa 5 milioni di euro dalla Bio-Based Industries Advocacy (BBI-JU). L’Iniziativa Europea BBI-JU è una collaborazione pubblico-privata tra l’Unione Europea e il Consorzio Biondustrias per accelerare la trasformazione sostenibile delle risorse naturali rinnovabili in biocarburanti, materiali e prodotti. I progetti BBI-JU ricevono finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione dell’Unione europea Horizon 2020.

Il CEDER (Centro per lo Sviluppo delle Energie Rinnovabili), che fa capo al CIEMAT (Centro per la Ricerca su Energia, Ambiente e Tecnologia), un ente pubblico di ricerca collegato al Ministero della Scienza e dell’Innovazione del Governo della Spagna, è il coordinatore per questo progetto europeo, a cui partecipa anche la Fondazione Cesefor, centro con cui CEDER-avvia CIEMAT è un’importante collaborazione, che andrà via via ampliandosi con nuove proposte progettuali su cui si sta lavorando. Nel progetto è coinvolta anche l’unità CIEMAT Biofuels and Bioproducts, con sede a Madrid-Moncloa, insieme ad altri 15 partner tecnologici e industriali provenienti da 6 diversi paesi dell’UE: AIMPLAS – Association for the Investigation of Plastics and Related Materials (Spain), Consorzio per la Ricerca e la Dimostrazione Sulle Energie Rinnovabili (Italia), Leibniz Institut Fuer Agrartechnik Und Biokonomie Ev (Germania), Brandenburgische Technische Universitat Cottbus-Senftenberg (Germania), Universitatea Stefan Cel Mare Dinca (Romania), Suceite Institute (Portogallo) ), Contactica SL (Spagna), Idoasis 2002 (Spagna), El Jarpil SL (Spagna), Envirohemp SL (Spagna), NNFCC Ltd (Regno Unito), Tolsa SA (Spagna), Laboratorios Maverick SL (Spagna) e Forest Accreditation Association Spanish.