Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Budgeting per decreto: fornisce nuove previsioni economiche e promette una variazione degli utili

Con un decreto, il governo prevede di dare il via libera nelle prossime settimane a un nuovo bilancio per quest’anno, Che includerà, tra gli altri aggiornamenti e dettagli sulla pianificazione ufficiale, nuove linee guida per l’inflazione e il reddito da riscossione delle tasse e spese, compreso l’importo dei sussidi energetici.

Inoltre, fonti ufficiali hanno confermato che, con significativi progressi nella chiusura della parità salariale e a seguito dell’introduzione della nuova “legge delle leggi” (darà un’indicazione del modello di aumento dei prezzi ristimato per il 2022), Pubblicherai un decreto per aggiornare il tetto minimo su cui verrà pagata l’imposta sul reddito (oggi da uno stipendio lordo superiore a $ 225.937). Hanno indicato che sarà ufficiale Nazione, A luglio o agosto. E’ una decisione che “l’economia” aveva anticipato, superando la pressione esercitata dal fronte di tutti qualche giorno fa in via Sergio Massa.

Il nuovo budget sarà approvato entro il 30 giugno, che è un grande ritardo da considerare Che nell’accordo con il Fondo Monetario Internazionale (FMI), l’attuale standard doveva essere rivisto per allinearlo all’obiettivo di disavanzo primario del 2022 concordato nell’Extended Facility Program (EFF, secondo l’acronimo inglese) a non oltre aprile 15.

Hanno sottolineato nel governo che è stato l’organismo guidato da Kristalina Georgieva a concedere più tempo per questo Programmazione più accurata Effetti globali della guerra nell’Europa orientale. Venerdì, ad esempio, era di gran moda tra i funzionari ultima copertina di L’economista in questo argomento. Nazione Si è consultato con il fondo, ma non ha ricevuto risposta.

I leader del movimento sociale con il ministro dell’Economia Martin Guzman, il ministro dello Sviluppo Juan Zabaleta e il sindaco di Almirante Brown Juan Fabiani hanno visitato il Polo del lavoro, il primo prodotto della Confederazione nazionale delle cooperative di lavoro argentineIl Ministero dell’Economia

Fonti ufficiali hanno anche riconosciuto che dopo che il Congresso ha respinto la bozza di bilancio 2022 e prorogato quella precedente, la scadenza di metà anno risponde alle limitazioni legate alle quote di bilancio. “È praticamente difficile lavorare senza di essa”, hanno detto. Il decreto dovrebbe riflettere anche le circostanze attuali in termini di adeguamenti che apporteremo per raggiungere l’obiettivo [con el Fondo]Alla luce del trauma della guerraSpiega questo metodo. In questo senso, con il cambiamento del quadro macroeconomico da attuare, sono attese variazioni dei ricavi e delle spese.

READ  La Russia stabilisce un altro record giornaliero di morti per COVID durante le ferie pagate di Vladimir Putin

Il bilancio presentato lo scorso settembre – che è stato respinto – stimava un aumento dei prezzi del 33% per quest’anno. In questa iniziativa la guida per il 2021 è già stata rivista (originariamente 29%) e rialzata di 16 punti (45,1%), nonostante l’inflazione sia arrivata al 50,9%. L’accordo con il fondo prevedeva un aumento dei prezzi tra il 38% e il 48% per il 2022. Le recenti previsioni del FMI hanno preso solo il tetto di questa fascia. Tuttavia, le paritaria stanno attualmente chiudendo al 60%; Il team economico sta lavorando con uno “scenario ottimista” del 65% e Il settore privato pensa che sarà di circa il 70%.

Tale parità per l’economia aggiungerà entrate aggiuntive al tesoro. Parte di esso è stata utilizzata per assegnare bonus a lavoratori informali, pensionati e monotributisti. Con miglioramenti nella carta alimentare e altri programmi, il costo ha raggiunto lo 0,44% del PIL. Paga il conto con l’inflazione, come si dice in economia. Nel caso in cui continuino a progettare nuove tasse: Guzmán insisterà per essere premiato per “reddito imprevisto”, Secondo fonti ufficiali, cosa riguarderà alcune aziende nel 2023.

In termini di spesa, è probabile che aumenti, visto l’impatto dell’invasione russa dell’Ucraina sui prezzi dell’energia. di venerdì, Il risultato preliminare di aprile ha mostrato che i sussidi energetici sono cresciuti del 132,8% su base annua in quel mese e sono ammontati a 116.673 milioni di dollari. Sono 66,559 milioni di dollari in più rispetto a quanto pagato nell’aprile 2021.

Il Ministro dell'Energia, Dario Martinez, e il Sottosegretario all'Elettricità, Federico Basualdo, in una riunione del Gruppo di lavoro per lo sfruttamento dell'energia idroelettrica autorizzata (Etahc)
Il Ministro dell’Energia, Dario Martinez, e il Sottosegretario all’Elettricità, Federico Basualdo, in una riunione del Gruppo di lavoro per lo sfruttamento dell’energia idroelettrica autorizzata (Etahc)Ministro dell’Energia

In tale contesto auspicano che il Ministero dell’Economia – dopo aver superato le audizioni pubbliche per l’energia elettrica e il gas – Il 1 giugno, il ministro dell’Energia Dario Martinez ha pubblicato la risoluzione che ordina agli organismi di regolamentazione – gestiti da La Cámpora – di aggiornare i nuovi grafici dei prezzi. Ci saranno anche tariffe frazionate. E credono nel governo che la sua attuazione sarà estesa nel tempo. Forse arriverà quando il freddo alleggerirà l’aumento di peso. Per migliorare lo spettacolo, è probabile che Guzmán presenterà Questa settimana è stato emesso un decreto per allentare le scorte nel settore energetico. Il ministro lo aveva promesso dallo scorso marzo.

READ  "Sei il capo di una rete criminale", ha detto Pedro.

Il nuovo bilancio avrà due aspetti fondamentali: l’adattamento al contesto globale e l’accordo con il FMI, e l’intenzione di Guzmán di consolidare le aspettative del settore privato per frenare la stagnazione inflazionistica. Il programma con il FMI prevede un disavanzo fiscale iniziale del 2,5% del PIL, una riduzione delle emissioni (1% del PIL) e l’accumulo di riserve. Per Guzmán, la credibilità del suo piano e il dollaro della banca centrale (BCRA) sono i pilastri.

Ma abbassare l’inflazione è un’enorme sfida politica, perché il sistema macroeconomico stesso sta attraversando un piano inflazionistico In se stesso. L’accordo con il FMI prevede l’aumento dei tassi di interesse e del dollaro, che segue da vicino i tassi. L’inflazione limita le possibilità politiche del Fronte Todos per il 2023 – lo sa Christina Kirchner – ma allo stesso tempo È il principale partner del governo quando si tratta di ridurre il deficit attraverso una “tassa inflazionistica”.

Il ministro ha sottolineato che la stagnazione inflazionistica sta attualmente rispondendo agli esorbitanti prezzi internazionali dovuti alla guerra e alle aspettative sfrenate che genera. Apprendista molto duro nella cupola del potere.

Con il sostegno del Presidente, quest’ultima riga del discorso ha portato alla dichiarazione Assorbimento del commercio interno guidato da Roberto Feletti, Vescovo di Cristina Kirchner. Dopo che Felite ha pubblicamente chiesto di bloccare e criticare il piano di Guzmán con il FMI, il ministro ha chiesto di allinearsi al governo. Venerdì è stata presentata la risposta istituzionale.

È stata una decisione che Guzmán e Matías Colvas hanno iniziato a riunirsi a marzo. “Non era in risposta al discorso di Cristina a Chaco”, smaltiti nel governo. Era stato concordato settimane fa con Alberto Fernandez. La cosa insolita è che Veletti lo ha scoperto solo martedì, quando Guzmán lo ha chiamato e glielo ha detto faccia a faccia dopo aver interrotto i rapporti dall’inizio di aprile quando il segretario al Commercio ha avvertito: “Diventerà brutto”.

READ  Mercati: il mercato azionario cileno crolla tra i dubbi sul futuro del paese

La formalizzazione di questa allusione politica da un distretto chiave è stata data a Christina Kirchner con una foto inviata dalle mie due squadre venerdì pomeriggio. È apparso il ministro dell’Economia e dello sviluppo produttivo. Stranamente, nonostante l’annuncio riguardasse un cambio di leadership, Feletti non c’era. Gli albertisti lo hanno lasciato.