Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Bolsonaro e Lula si sono scambiati dure accuse nell’ultimo dibattito

Lula ha ritenuto che i cittadini manderanno Bolsonaro “a casa” domenica sera Difendendo le conquiste negli affari sociali dei suoi due dipartimenti, il presidente di Planalto ha sottolineato i problemi di corruzione e ha avvertito che l’ex sindacalista potrebbe essere candidato per avere un “piccolo amico” nella Corte suprema federale, essendo stato condannato tre volte in tribunale.

https://twitter.com/MatiMow/status/1575681476347117568

Bolsonaro Aprendo i suoi discorsi con durezza: in meno di due minuti Ha definito Lula un “bugiardo”, un “traditore della patria” e un “ex prigioniero”.

Ha affermato più volte che nessun atto di corruzione è stato registrato nella sua amministrazione e avrebbe dovuto essere chiamato a emettere l’ordinanza quasi permanentemente perché ha interrotto il discorso degli altri ricorrenti con grida dalla sua sedia.

Il presidente ha preso atto del trasferimento di fondi attraverso gli appaltatori della compagnia petrolifera statale Petrobras, Ha collegato il leader laburista a presunte bande e ha accusato i figli di Lula di “rubare milioni di aziende”.

https://twitter.com/GonureL/status/1575681574833487872

In risposta al resoconto di Lula sul lavoro di una commissione investigativa del Congresso che ha avvertito di irregolarità nel piano del governo per affrontare la pandemia, Bolsonaro ha risposto: “Cos’è questo CPI, farsa? Cosa sei venuto qui a difendere?”

“Mi parli di gang? Devi guardarti allo specchio e vedere cosa sta succedendo nel tuo governo. Quando ti avvicini al microfono, devi comportarti come un presidente. Rispetta chi guardi e non mentire”, Gli disse Lola. in una delle repliche.

Il candidato laburista ha anche insistito sul fatto che le accuse del presidente contro di lui erano “folle” e ha promesso di porre fine alla segretezza dell’amministrazione imposta da Bolsonaro.

READ  Il Brasile ha registrato il minor numero di decessi e contagi con il virus COVID-19 in sei mesi

“La gente ti riporterà a casa il 2 ottobre”, ha risposto Lola.

Bolsonaro ha affermato che in queste elezioni è in gioco il “futuro della nazione” e che Lula non dovrebbe poter tornare al potere nel suo governo (2003-2010) “ai bambini è stato insegnato a iniziare il sesso” nelle scuole.

per questa parte, Lula ha chiesto al presidente di “smetterla di mentire” e gli ha chiesto perché avesse rilasciato il suo “segreto di 100 anni” su documenti relativi a casi di presunta corruzione che potrebbero coinvolgere i parenti di Bolsonaro.

In precedenza, Lula aveva affermato che i suoi sforzi a capo dello stato erano “i momenti di grande successo, la più grande inclusione” dei settori più trascurati e, tra questi risultati, aveva citato un aumento dei salari del 76%.

Ha anche negato di aver consentito illeciti nella sua presidenza, affermando invece che “grazie a ciò che è stato fatto per combattere la corruzione, sono stati scoperti casi e le persone sono state punite”.

Elezioni in Brasile Lula da Silva

L’ex presidente e candidato alla presidenza del Brasile, Lula da Silva.

Foto: EFE

Lula, la favorita nei sondaggi

Lula è entrato in polemica con la calma regalatagli dall’ultimo sondaggio di Datafolha, che gli ha mostrato un vantaggio di 14 punti su Bolsonaro, mettendolo sul punto di vincere al primo turno.

Né l’uno né l’altro hanno avuto attività oggi e si sono dedicati solo alla preparazione della presenza televisiva, che hanno condiviso con altri sei candidati Planalto: Ciro Gomez (PDT), Felipe DeVila (NOVO), Simone Tebet (MDB), Soraya Thronicke ( Federazione Brasil) e Kelmon Da Silva Souza (PTB).

READ  Il bilancio delle vittime del crollo dell'edificio di Miami sale a 11.150 dispersi

Il dibattito, il secondo faccia a faccia tra Lola Bolsonaro dopo quello del 28 agosto, è stato orchestrato da William Boehner ed è iniziato solo dopo “Pantanal”, serie tv di grande successo.

Lula ha dovuto anche rispondere ad alcune diatribe contro di lui da parte del candidato del Pdt Ciro Gomez, con il quale dovrebbe discutere almeno in parte con gli elettori, che gli hanno detto di aver lasciato il governo per “differenze morali”.