Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Biden considera “improbabili” i lanci di missili contro la Polonia dalla Russia | Economia

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha dichiarato mercoledì che è “improbabile” che i missili che hanno raggiunto il suolo polacco e causato due vittime siano stati lanciati dalla Russia a causa della loro traiettoria.

Dopo aver tenuto un incontro con i leader mondiali della NATO e del G7 per contrastare l’attacco accidentale alla città polacca di Przywdo, il presidente degli Stati Uniti ha dichiarato in una conferenza stampa che gli Stati Uniti sostengono “all’unanimità” un’indagine per chiarire quanto accaduto a causa dei timori che è stato un attacco a un membro della NATO, l’Atlantico.

In questo senso, e dopo che gli è stato chiesto se i proiettili sono stati lanciati dalla Russia, Biden ha confermato che le informazioni in suo possesso finora non indicano nulla del genere: “Ci sono informazioni preliminari che lo negano. Non voglio dirlo fino a quando facciamo un’indagine completa Ma chi È improbabile, data la traiettoria, che sia stato lanciato dalla Russia, ma vedremo, vedremo, secondo una dichiarazione della Casa Bianca.

Tuttavia, Biden ha accusato la Russia di continuare a intensificare la guerra in Ucraina dopo aver organizzato “molti, molti” attacchi nell’Ucraina occidentale il giorno in cui il G-20 si è riunito a Bali, in Indonesia.

“Sosteniamo pienamente l’Ucraina in questo momento e lo abbiamo fatto dall’inizio di questo conflitto. Continueremo a fare tutto il necessario per dare loro la capacità di difendersi”, ha aggiunto.

Sostieni il Gruppo dei Sette e la NATO

Nel frattempo, mercoledì i leader del G7 e della NATO che hanno partecipato a Bali al vertice del G20 hanno tenuto una riunione di emergenza e hanno concordato all’unanimità di sostenere le indagini della Polonia sull’esplosione del giorno precedente e scoprire esattamente cosa è successo prima di dare “ulteriori misure”, ha riferito Effie. .

READ  Quanti soldi europei riceveranno Germania, Francia e Italia?

All’inizio della giornata, i leader del G7 e della NATO si sono incontrati a porte chiuse al Grand Hyatt Hotel di Bali per discutere dell’esplosione missilistica in Polonia che ha ucciso due persone e dei recenti attacchi russi contro varie regioni dell’Ucraina, compresa la capitale.

Al termine dell’incontro, hanno emesso un comunicato congiunto che avverte dell’esplosione, che la Polonia ha attribuito a un “missile di fabbricazione russa”, mentre la Russia nega di aver effettuato attacchi ai confini tra Ucraina e Polonia, definendola una “deliberata provocazione .” affermazioni in merito.

Nella dichiarazione congiunta, i leader del G7 e della NATO hanno annunciato che forniranno “piena assistenza e assistenza” alla Polonia nelle sue indagini.

Lo afferma la dichiarazione congiunta, firmata dai leader di Canada, istituzioni europee, Francia, Germania, Italia, Giappone, Spagna, Paesi Bassi, Regno Unito e Stati Uniti.

I leader hanno anche riaffermato il loro “forte sostegno” all’Ucraina e al popolo ucraino di fronte all'”aggressione russa in corso”, così come la loro “continua disponibilità a ritenere la Russia responsabile” per i loro attacchi, e in un momento in cui il G-20 è “insieme per affrontare l’impatto più ampio della guerra”.

Biden ha sottolineato il fatto che “mentre il mondo si è riunito al vertice del G-20 per sollecitare l’allentamento, la Russia continua a scegliere l’escalation (alla guerra) in Ucraina”, si è lamentato anche Biden.

All’incontro hanno partecipato il cancelliere americano e tedesco Olaf Schultz. rispettivamente i primi ministri di Canada, Regno Unito, Italia e Giappone, Justin Trudeau, Rishi Sunak, Georgia Meloni e Kishida Fumio; e il presidente francese Emmanuel Macron. Paesi membri del G7.

Al Vertice del G20 sono presenti come ospiti di questo forum anche i leader di Spagna e Paesi Bassi, Pedro Sanchez e Mark Rutte, paesi della NATO, nonché la Presidente della Commissione Europea (CE), Ursula von der Leyen, e la Presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha informato la Casa Bianca.

READ  Oggi il Consiglio dei ministri autorizza la riduzione delle tasse sulla bolletta elettrica | electricity Economia