Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Beto Casella ha parlato del lavoro insolito con cui ha acquistato il suo primo appartamento: “Qui è iniziata la mia carriera”

Beto Casella ha parlato del lavoro insolito con cui ha acquistato il suo primo appartamento: “Qui è iniziata la mia carriera”

Beto Casella ha raccontato la straordinaria impresa con cui ha acquistato il suo primo appartamento

Con 19 stagioni al timone Congratulazioni! (Canale 9) e ha una lunga carriera in radio e televisione. Beto Casella Divenne uno dei piloti più famosi in questo campo. Ma prima della fama, però, uno dei primi successi arriva nel 1994 grazie all’iniziativa di Luis MagolChi era il suo capo in quel momento. Secondo chi chiama, grazie a quel lavoro Riuscì ad acquistare il suo primo appartamento a Hido Town.

Quando è stato invitato a La notte perfetta (Traccia) led Sebastiano WeinreichCasella ricorda il modo insolito con cui riuscì a pagare il suo primo appartamento. “Beto ha scritto opere teatrali e anche libri. Scherzi di galiziani, ebrei, italiani e argentini“, cominciò a dire l’attore. Dopo qualche secondo di raccoglimento, il giornalista cominciò a dire: “Sì, perché a quel tempo Planeta (la casa editrice) lo faceva con battute galiziane. C’era un giornalista di nome Ricardo Barrota, che chiamò stesso Pepe Molero Un record resta Sales e Sudamericana, che era un concorrente, ci siamo detti: “Come mai non abbiamo fatto il libro degli scherzi?”

La popolare conduttrice Benedetta ha raccontato lo straordinario lavoro che lo ha portato al successo

Casella ha poi dettagliato la richiesta che il suo capo gli ha fatto quando ha saputo della questione: “E Majol, che era il consigliere di Black Americana e ha lavorato con me su… Essere, In redazione viene da me e mi dice: “Betito, osi scrivere un libro di barzellette per Sudamericana?” Che ora ho, Turk? ‘Mese’. E non c’era Google. Ed ero una specie di narratore ufficiale di barzellette in redazione. Era il ’94. Dovevi ricordarti, più o meno, di chiedere: “Ricordi qualche battuta?” E il risultato. E poi l’altra sfida era, per così dire, Scherzi galizianiHo detto: che ruolo cerco? L’ho fatto Le ultime e più terribili barzellette di ebrei, galiziani, argentini e italiani. È stato il libro più venduto del ’94”.

READ  Ha 12 anni ed è paragonata a Lali Esposito: Catalina, la primogenita di Santiago del Moro, ha debuttato come modella

Poi consultò Weinreich:È vero che hai comprato un appartamento con questi libri?Casella ha detto, orgoglioso del suo successo:Sì, con questo libricino ho comprato il mio dottorato ad Haidu. E lì, in quel momento, dovevo cercare barzellette su kanshiro, spacconi e avanzi, e risolverli.

Luis Magol ha avuto un ruolo importante nella carriera di Beto Casella

Pochi minuti dopo, l’emittente spiegò che quello era l’inizio della sua carriera televisiva: “E da qui ricomincio dalla TVPerché mi hanno messo in onda alla radio. “Stiamo parlando del grande fenomeno del momento, il libro di barzellette di Beto Casella”, e il pappagallo non mi conosceva nemmeno. Lavoravo sugli schizzi e mi facevano finire due o tre battute, e un giorno ascoltavo, sotto la doccia, Montero, l’art director di America. Cercavo volti nuovi. Non conosceva nemmeno la mia faccia. Disse: “Questo è l’uomo che sto cercando. Chiamalo”. “Trovami questo ragazzo”, disse a Rosita Suero. Da qui inizia la mia carriera”.

Infine, il personaggio di Benedetta riflette sulla fortuna di queste coincidenze: “Guarda come sono casuali. Potrebbe però rimandare un po’ Penso che sia un’enorme dose di culo, per essere a volte dove devono essere. veramente. Non gioco mediocre. Lo credo moltissimo. Quando si presenta l’occasione bisogna coglierla”.