Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Batti Italia, Portogallo e Spagna nell’apertura della Coppa del Mondo Under 19 | Il diario di Guo

L’hockey su rotelle ha dato il via alla categoria under 19. Le squadre Italia e Messico mettono ufficialmente piede per la prima volta sul parquet del mitico Stadio Alto Cantoni.

L’Italia ha iniziato il Mondiale con il piede giusto, battendo 15-0 le rivali americane, che non potevano nulla contro l’esperienza europea. La verità è che la squadra italiana, che ha riconosciuto il potere dell’hockey su rotelle, ha mostrato il suo coraggio nella prima partita contro una squadra messicana inesperta, che stava giocando la sua prima Coppa del Mondo.

Nonostante ciò, il primo gol è arrivato a quarantacinque minuti dall’inizio della partita grazie al suo numero 9 Cordella Matteo. Da quel momento, la rete del giovane Emiliano Froilan, posizionato nel primo tempo a lato della famosa tribuna del nord, non ha smesso di sentire le palle. Come se l’abilità nell’hockey di Danos non fosse abbastanza per questo scarso risultato, il numero 12 del Messico, Eric Gonzalez, ha visto un cartellino blu al 9′, quindi la sua squadra era sotto di 2′ nel periodo. Al termine dei primi 25′ di gioco è stato indicato un parziale di Italia 12, Messico 0.

Nei tempi supplementari la storia non è stata poi così diversa, e uno dei cambiamenti più calzanti è stata la partenza del portiere degli Aztechi all’intervallo per Francisco Leiva, con indosso la maglia numero 9. Nonostante gli uomini di Alessandro Bertolucci abbiano un po’ alleggerito la loro intensità offensiva in questi 25 secondi, il 13° gol dell’Italia dopo 10 minuti è arrivato dal loro uomo n°3, Ettore Barbieri.

Al fischio finale dell’ufficiale più anziano del torneo, Ivan Gonzalez, il tabellone segnava 15 a 0, indicando la vittoria dell’Italia.

Domani, lunedì 31/10, l’Italia affronterà l’Argentina in casa alle 22:00, mentre il Messico affronterà il Cile alle 16:00.

Quindi, “La Mecca” dell’hockey su rotelle ha ottenuto la seconda partita della prima giornata del Campionato mondiale di hockey su rotelle U19. Il Portogallo ha affrontato gli Stati Uniti in questa partita. Il Portogallo ha battuto gli americani 23-0.

Poco prima della fine del primo minuto di gioco, Inacio Joao ha segnato il primo gol della partita con un superbo tiro dell’europeo. Per il resto della storia, la potenza mondiale riconosciuta ha tenuto una parata di obiettivi contro i nordamericani che non potevano ottenere molto di fronte al costante assalto dei loro rivali. Il primo tempo si è concluso 13-0 e si è concluso con cifre di fair play poiché nessuna delle due squadre ha commesso falli sul tabellone.

Nei tempi supplementari, gli Stati Uniti si sono avvicinati al campo in modo più preciso e difensivo come una squadra della statura del Portogallo. Tuttavia, dopo 2′ di gioco, un nuovo punteggio sarebbe arrivato dalla squadra europea attraverso il loro giocatore numero 6, Diogo Rodriguez. Ma nonostante i migliori sforzi degli americani e un rigore che non è riuscito a finire, altri 10 gol sono arrivati ​​dal Portogallo prima della fine della partita, portando il punteggio sul 23-0.

Responsabile per i marchi:

Martins, Filippo (2)

Sanchez, Diego (4)

Oliveira, Vitor (5)

Vicario, Henrik (5)

Rodriguez, Diogo (4)

Henriques, Michael (3)

Inacio, Joao (2)

Infine, nella terza partita del Mondiale Under 19 tra Spagna e Gran Bretagna, La Roja ha vinto 10-1.

Dai primi minuti di gara sembrava che sarebbe stata una gara equilibrata, ma è stata nelle mani di Joan Campani, 4° della squadra spagnola, che è stato incaricato di aprire le marcature da distanza ravvicinata 4′. L’esperienza riflessa in campo e la superiorità degli spagnoli era chiara, ma non è stato un primo tempo male per la Gran Bretagna con uno sforzo messo in campo dai propri giocatori. Tuttavia, è stato il tabellone segnapunti a parlare quando sono entrati nell’intervallo con uno stretto vantaggio di 8-0 contro la Spagna.

Nei secondi 25 minuti la Spagna non ha tardato a segnare gol consecutivi, anche se ha giocato in modo più passivo rispetto al primo tempo, riducendo l’attacco. Questa volta è stato il giocatore numero 7, Sebastián Moncusi, a segnare per la Spagna al 4’35” della partita. La Gran Bretagna ha avuto una tregua al 17′ quando un tiro di Spencer Perry deviato dal portiere spagnolo Xavier Bosch. Poi, a soli 2′ dal fischio finale, la Spagna ha segnato un nuovo gol grazie alla grande azione di Joan Picard. Segnapunti Mancano 8” con Guillem Jansa con un nuovo gol spagnolo. In questo modo l’arbitro ha segnato la fine della partita come 10 per la Spagna e 1 per la Gran Bretagna.

Destinazioni Spagna:

Eloy Cervera (1)

Bruno Saavetra (1)

Giovanna Gabani (3)

Giovanna Pickard (3)

Sebastiano Moncusi (2)

Guillem Jansa (1)

Destinazioni della Gran Bretagna

Spencer Perry (1)

Domani, lunedì 31/10, la Spagna affronterà il Portogallo alle 20:00 in un match promettente. La Gran Bretagna dovrà aspettare mercoledì 11/11 per affrontare il Portogallo dalle 16:00.

READ  Elezioni in Italia: Indecisi, il voto dei giovani e dei non elettori, le grandi incognite