Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Azione per il clima: il potere della natura nella guarigione

Le soluzioni basate sulla natura iniziarono ad essere utilizzate come concetto all’inizio di questo secolo. Si tratta dell’insieme di azioni che utilizzano le caratteristiche innate che la natura ha per affrontare determinate sfide climatiche e sociali, come la scarsità d’acqua, il rischio di disastri naturali, ripristinare il degrado o addirittura dare vita a spazi urbani.

In altre parole, si riferisce a soluzioni fornite dalla natura stessa che richiedono protezione, gestione e infine ripristino da parte dell’uomo per preservare gli ecosistemi, proteggere la biodiversità e migliorare il benessere delle comunità.

Alcuni esempi concreti di soluzioni basate sulla natura che possiamo trovare nel loro stato naturale che agiscono come un’entità organizzatrice a sé stante sono le zone umide, le mangrovie, i ruscelli e le foreste vicino ai fiumi, che aiutano a fornire barriere naturali contro l’erosione, lo stoccaggio del carbonio e filtri per l’acqua, alcuni dei quali impediscono ai sedimenti di entrare nei letti dei fiumi e di inquinare, oltre ai microrganismi che decompongono naturalmente rifiuti o composti chimici.

Marian Ramirez, direttore delle nuove strategie e modelli di conservazione presso The Nature Conservancy (TNC) ha dichiarato a El Mercurio che “fisicamente, gli SBN sono sempre stati lì, ma solo ora sono considerati una soluzione perché sono supportati dalla scienza. C’è anche una maggiore consapevolezza e concordare sul fatto che questo è il modo per proteggere il pianeta e avvantaggiare anche le persone “.

Quindi qual è la possibilità per il nostro paese? Sebbene le sue applicazioni stiano ancora emergendo in Cile, ci sono buone possibilità che questo cambierà a breve termine.

Il potere dei microrganismi

Non c’è dubbio che la natura è sempre stata fonte di risposte alle infinite domande dell’uomo. Per questo e molti altri motivi, le soluzioni basate sulla natura sono un alleato della scienza e un’opportunità per riportare gli ecosistemi alle condizioni che le azioni umane hanno sottratto loro. La cattura dell’acqua piovana per l’irrigazione, la sicurezza alimentare o la raccolta di ossigeno per problemi respiratori dovuti all’inquinamento atmosferico è solo una parte di ciò che queste soluzioni possono offrire.

READ  Qual è il momento ideale per fare colazione se stai cercando di perdere peso?

Ampliando il concetto, può essere tradotto in approcci non tradizionali per affrontare i problemi ambientali, attraverso l’uso del capitale naturale. Se lo applichiamo, il Cile ha 36,5 milioni di ettari di suoli con un certo grado di erosione (48,7% del territorio nazionale), di cui 18,1 milioni sono nelle categorie di erosione grave o molto grave (Serene, 2010).

Secondo le informazioni pubblicate dalla BBC, il processo di formazione naturale di pochi centimetri di suolo può richiedere fino a 500 anni, da qui l’importanza di trovare una soluzione urgente, idealmente naturale, per preservarlo.

Nel campo delle soluzioni basate sulla natura, troviamo anche microrganismi che lavorano quotidianamente su un compito continuo, ma passano inosservati perché non possono essere rilevati ad occhio nudo. Tuttavia, il loro ruolo è fondamentale per sostenere i processi naturali.

Ad esempio, quando il suolo viene contaminato, dopo un po’ si genera un recupero naturale nell’area, poiché in natura sono presenti batteri in grado di degradare alcuni componenti.

Come ogni processo naturale, può richiedere decenni e per evitare che i danni al suolo continuino ad aumentare a passi da gigante, la comunità scientifica ha trovato una tecnologia per accelerarlo, un processo noto come biorisanamento.

La pulizia del terreno, attraverso questa tecnologia, dà la possibilità di ripristinare il sito contaminato in modo sostenibile ea basso impatto.

A livello internazionale, ci sono casi di successo di biorisanamento a Londra (Inghilterra), Bilbao (Spagna), Parigi (Francia) e Torino (Italia). In quest’ultima città, il biorisanamento è stato utilizzato per ripristinare un terreno utilizzato da un vecchio ufficio del gas, dove attualmente opera il Campus Luigi Einaudi dell’Università di Torino.

READ  La "frequenza radicale" della vaccinazione contro il Covid-19 in Spagna è scesa a solo il 4% in dieci mesi | Scienza

Nonostante il suolo sia una risorsa scarsa in Cile, ci sono pochissimi casi di biorisanamento del suolo. Uno di questi è stato registrato a Punta Arenas, nella regione di Magallanes, dove sono state ripulite 376 fosse contenenti petrolio greggio nell’area di operazioni dell’ENAP. L’altro esperimento è avvenuto a Puerto Montt, dove era in fase di restauro un sito che per decenni era stato un deposito di carburante per la Esso.

Sono attualmente in corso i lavori per realizzare un’operazione di biorisanamento a Viña del Mar, nel territorio di Las Salinas, dove si trovano suoli contaminati da idrocarburi. Ricercatori esperti delle università della regione di Valparaiso, così come altri stranieri, stanno seguendo da vicino questo processo, che consente di ripristinare il suolo in modo sicuro e sostenibile per le persone e l’ambiente.

Elimina le soluzioni

Un altro vantaggio delle soluzioni basate sulla natura è che consentono di ripristinare il suolo con gli stessi elementi naturali che caratterizzano ogni settore, senza dover alterare l’equilibrio dell’ambiente. In questo modo il processo avviene in modo naturale e quasi impercettibile per le persone. Inoltre, consente il funzionamento di vaste aree di terreno, motivo per cui è un buon sistema fognario.

In questo modo l’azione di biorisanamento diventa un’azione per il clima, permettendo di ristabilire equilibri perduti a causa dell’azione delle persone e dell’influenza delle industrie.

La terra riconquistata è quindi nuovamente disponibile per tutti gli usi della città, il che è necessario in tempi in cui c’è tensione per fornire nuova terra che potrebbe essere disponibile per la popolazione in continua crescita.

Essere in grado di recuperare terre che fanno già parte dello schema urbano e non dover espandere le città possedendo terreni agricoli per sviluppare la vita delle persone è anche un punto importante per vivere in modo più sostenibile.