Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Arcivescovo scomunicato per aver aggredito il Papa  Viganò aveva descritto Francesco come un “tiranno”, “eretico” e “servo di Satana”.

Arcivescovo scomunicato per aver aggredito il Papa Viganò aveva descritto Francesco come un “tiranno”, “eretico” e “servo di Satana”.

Lo ha annunciato oggi, venerdì, la Congregazione vaticana per la Dottrina della Fede Scomunica dell’arcivescovo italiano Carlo Maria ViganoÈ stato condannato per “dissenso” a causa dei suoi continui attacchi Papa Francesco E non riconoscere la sua autorità.

“Le sue dichiarazioni pubbliche sono ben note da loro Egli rifiutò di riconoscere e di sottomettersi al Sommo Pontefice, alla comunione con i membri della Chiesa e alla legittimità dell’autorità giudiziaria del Concilio Vaticano II.“Lo ha affermato in un comunicato il Concilio dichiarando che monsignore è colpevole del reato di scisma.

La sentenza significa che l’arcivescovo non può ricevere i sacramenti della Chiesa cattolica, come la comunione. Vaticano Ha spiegato che Viganò è stato scomunicato dopo una “operazione criminale extragiudiziale”, anche se l’arcivescovo ha affermato di non riconoscere la legittimità dell’operazione.

Molto conservatore

Viganò, 83 anni, è un rappresentante del settore più conservatore della Chiesa cattolica. È stato nominato arcivescovo nel 1992 da Giovanni Paolo II e successivamente, tra gli altri incarichi,. Nunzio apostolico (nunzio) in Nigeria fino al 1998 e negli Stati Uniti tra il 2011 e il 2016.

Per alcuni, negli ultimi anni l’arcivescovo è stato visto come un diplomatico e un amministratore efficace. “Non so cosa sia successo”, ha detto recentemente il cardinale. Pietro ParolinoSegretario di Stato della Santa Sede, per l’arcivescovo ormai scomunicato.

Negli ultimi anni l’arcivescovo non ha nascosto il suo confronto con papa Francesco, e nel 2018 ne ha addirittura chiesto le dimissioni dopo averlo accusato pubblicamente di essere a conoscenza degli abusi sessuali sul cardinale americano. Theodore McCarrickChe venne poi espulso dal sacerdozio dal Papa a causa del suo comportamento. L’inchiesta vaticana mette in dubbio il racconto di Vigano e scagiona Francesco.

READ  Il regolatore europeo ha approvato il vaccino Pfizer contro il virus Corona per i bambini dai 5 agli 11 anni

Babà Gay friendly

Ha anche definito Francesco un “eretico”, un “tiranno” e un “servo di Satana” e ha messo in dubbio la sua elezione al conclave nel 2013. Lo ha attaccato pubblicamente dopo aver pubblicato il documento “Fiducia Supplicans” che permetteva la benedizione delle coppie dello stesso sesso.

Ha accusato il Papa di sostenere la “frode climatica” e ha criticato il suo sostegno ai vaccini contro il Covid-19 Promuovere un’economia “inclusiva, migratoria, ambientalmente sostenibile e sostenibile”. Gay friendly“.

Per tutto questo la Santa Sede lo ha accusato di “scisma”, per le sue “dichiarazioni pubbliche che portano a negare gli elementi necessari per mantenere la comunione con la Chiesa cattolica”.

Il 28 giugno Viganò ha spiegato sui social Disse: “Presumo che la sentenza sia già stata preparata poiché si tratta di un processo extragiudiziale. Considero le accuse contro di me un onore. Credo che il contenuto delle accuse confermi le tesi che difendevo”.

Che schifo Ha descritto il Concilio Vaticano II (1962-1965), che ha rivoluzionato e modernizzato la Chiesa, come “un cancro ideologico, teologico, morale e liturgico”. La chiamò “Chiesa bergolica”, in riferimento al cognome del Papa, Bergoglio, che significa “tumore maligno”.

“Denuncio, rifiuto e condanno gli scandali, gli errori e le eresie di Jorge Mario Bergoglio [el papa Francisco]“Che ha un’amministrazione del potere assolutamente autocratica”, ha detto il religioso il mese scorso. “Accuso Bergoglio di eresia e scisma e chiedo la sua rimozione dal trono che occupa immeritatamente”.

Non protetto

La Congregazione per la Dottrina della Fede ha convocato il vescovo il 28 giugno per rispondere alla sua accusa di “scisma”, ma egli si è rifiutato di presenziare.

READ  Ómicron: un rapporto del Regno Unito mostra che il vaccino utilizzato come booster genera una maggiore protezione

Dottrina della Fede, diretta dal cardinale argentino Victor Manuel Fernándezriunitosi il 4 luglio scorso per discutere il procedimento penale a suo carico, nonostante la sua assenza, lo ha infine ritenuto “colpevole” del reato di “scisma”, e gli ha emesso la scomunica.

Il caso Viganò è stato spesso paragonato a un altro dei pochi precedenti di questo livello, quello dell’arcivescovo francese. Marcel Francois Lefebvre, Fondatore della Fraternità San Pio

Questo provvedimento straordinario di scomunicare un arcivescovo potrebbe avere un forte impatto negli ambienti ultraconservatori, soprattutto negli Stati Uniti, dove è forte l’opposizione al pontificato del papa argentino.

Viganò è stato al centro delle polemiche per aver organizzato un incontro tra il Papa e Kim DavisFunzionario del Kentucky che Rifiuto di rilasciare licenze di matrimonio a coppie dello stesso sessoCiò è avvenuto durante la visita del Papa negli Stati Uniti nel 2015. Il Vaticano ha poi affermato che l’incontro “non dovrebbe essere considerato una forma di sostegno alla sua posizione”.