Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Anthony Blinken ha avvertito che qualsiasi incursione russa in Ucraina avrebbe portato a una reazione degli Stati Uniti

Anthony Blinken (Reuters)

Lo ha detto giovedì il segretario di Stato americano Anthony Blinken Che tipo di truppe russe attraversano il confine con l’Ucraina provocherebbe una reazione americana, in un nuovo avviso al governo di Vladimir Putin.

“Siamo in una fase critica. Non possiamo prendere una decisione su Mosca, ma possiamo spiegare le gravi conseguenze di quella decisione”. Interrogato in conferenza stampa, ha risposto che parte della risposta a una possibile invasione sarebbe stata l’invio di armi militari.

Non importa quale strada scelga, la Russia troverà gli Stati Uniti ei suoi alleati uniti.Blinken ha aggiunto. Capo anche del Ministero degli Affari Esteri Ha sottolineato che la Russia non può eguagliare l’alleanza che gli Stati Uniti stringono con i suoi partner Ha ribadito che Mosca subirebbe sanzioni se invadesse l’Ucraina.

Il capo della diplomazia statunitense ha parlato dopo l’incontro con il ministro degli Esteri tedesco, Annalena Barbock, che ha sottolineato che “proseguono le attività allarmanti” della Russia e Ha avvertito che gli attacchi finali avrebbero “gravi conseguenze”.

In questo senso, questa settimana la Russia ha iniziato a schierare un numero imprecisato di soldati in Bielorussia per condurre esercitazioni “improvvisate” per prepararsi al combattimento ai confini dell’Unione Europea e dell’Ucraina.

Il segretario di Stato americano Anthony Blinken saluta il ministro degli Esteri tedesco Annallina Barbock alla Farnesina a Berlino (Reuters)
Il segretario di Stato americano Anthony Blinken saluta il ministro degli Esteri tedesco Annallina Barbock alla Farnesina a Berlino (Reuters)

Negli ultimi mesi, la Russia ha ammassato decine di migliaia di soldati al confine con l’Ucraina. Mosca, che nega di voler attaccare il paese vicino, chiede garanzie di sicurezza, compreso il rifiuto di aderire alla NATO.

READ  Tempesta elettrica fatale negli Stati Uniti: un fulmine ha ucciso tre metri di turisti dalla Casa Bianca

Quanto alle alleanze, Giovedì, la Russia ha annunciato che sta conducendo esercitazioni navali congiunte con Cina e Iran.. “Dal 18 al 22 gennaio, le manovre navali russo-cinese-iraniane CHIRU-2Q22 sono state condotte nel Golfo di Oman (nella parte settentrionale del Mar Arabico) e nel suo spazio aereo”, ha affermato il ministero della Difesa.

Blinken è in un lungo viaggio in Europa per affrontare diplomaticamente la crisi in consultazione con gli alleati. Il giorno prima ha incontrato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, al quale ha ribadito il sostegno di Washington. Questo è anche in preparazione per il suo incontro di venerdì con il suo omologo russo Sergei Lavrov.

Da parte sua, il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato giovedì che l’invasione russa sarebbe stata un “disastro per il mondo”.

Lunedì, il Regno Unito ha annunciato che avrebbe inviato armi in Ucraina. Ma la Germania riteneva che l’invio di armi avrebbe solo aggravato la situazione.

Il governo ucraino ha espresso il desiderio di ricevere rapidamente più armi difensive di fronte alla minaccia dell’invasione russa e considera di particolare valore le spedizioni di equipaggiamenti militari dai paesi vicini.

(Con informazioni da AFP)

Continuare a leggere: