Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

AMP. – Europa. L’Italia permette finalmente lo sbarco di 140 migranti dalla nave di soccorso umanitario 1 – Società

Amnesty accusa Roma di aver scelto i migranti e permette loro di sbarcare in violazione del diritto internazionale

Roma, 6 (DPA/PE)

Più di 140 migranti hanno lasciato, domenica, la nave di salvataggio “Humanity 1” dell’organizzazione non governativa tedesca SOS Humanity, nel porto siciliano di Catania, ha confermato un portavoce dell’organizzazione, dopo aver ottenuto ieri sera il permesso di entrare in porto. Un porto sulla costa orientale dell’isola italiana.

I minori a bordo sono stati i primi a sbarcare mentre gli adulti sono rimasti a bordo per sottoporsi alla visita medica. Circa 30 immigrati non hanno ancora ricevuto il permesso di sbarco. Secondo SOS Humanity, un uomo è svenuto e ha dovuto essere portato a terra.

Le misure sono in linea con la politica recentemente annunciata dal ministro dell’Interno italiano Matteo Piantidosi, un membro del governo guidato dal premier di estrema destra Giorgia Meloni, che ha promesso di inasprire la politica nazionale sull’immigrazione durante la sua campagna.

L’Italia ora consente lo sbarco di feriti, donne e bambini in genere, ma vuole tenere conto dei paesi in cui sono immatricolati i battelli di salvataggio. Nel caso di “Umanità 1”, questo paese è la Germania.