Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Allerta asteroidi: scoprono un “planet killer” vicino alla Terra

Un team internazionale che utilizza la Dark Energy Camera (DECam) montata sul telescopio da 4 metri Victor M. Blanco presso l’Osservatorio interamericano Cerro Tololo in Cile, attraverso il programma NSF NOIRLab, Scopri tre nuovi Near-Earth Asteroids (NEA) nascosti nel Sistema Solare interno, la regione all’interno delle orbite della Terra e di Venere. Questa zona è nota per essere difficile da osservare perché i cacciatori di asteroidi devono fare i conti con il bagliore del sole.

L’asteroide, chiamato 2022 AP7, è riuscito a evitare il rilevamento per molto tempo perché orbita nella regione tra la Terra e Venere. “Solo finora Scopri circa 25 asteroidi le cui orbite ruotano completamente all’interno dell’orbita terrestre A causa della difficoltà di osservare vicino al bagliore del sole. Per cercare questi oggetti nello spazio tra le orbite della Terra e di Venere, una regione chiamata sistema solare interno, gli astronomi hanno utilizzato una fotocamera a energia oscura.

Questa regione cosmica è molto difficile da osservare, perché i cacciatori di asteroidi devono farlo Gestire l’interferenza del riverbero del sole. Tuttavia, sfruttando i pochi minuti di aurore, gli astronomi hanno trovato 2022 AP7 e altri due rari asteroidi di classe Atira/Apohele, 2021 LJ4 e 2021 PH27, con diametri ≳1 km, che orbitano completamente all’interno dell’orbita terrestre.



READ  Rivelano che l'"antico" Marte potrebbe essere stato brulicante di microbi sotterranei

“Finora abbiamo trovato due grandi asteroidi vicini alla Terra con un diametro di circa un chilometro.“Una dimensione che chiamiamo killer planetario”, ha detto Scott Sheppard, astronomo della Carnegie Institution. 2022 AP7 ha un’orbita che un giorno potrebbe metterlo nel percorso della Terra, mentre 2021 LJ4 e 2021 PH27 hanno orbite che si formano Inoltre, 2021 PH27 è l’asteroide conosciuto più vicino al Sole e sperimenta una maggiore attrazione gravitazionale rispetto a qualsiasi altro oggetto nel nostro sistema solare e la sua superficie Diventa abbastanza calda da fondere il piombo.

Rilevare questo tipo di cose non è facile. “Sono necessarie ampie fasce di cielo perché gli asteroidi interni sono rari e L’imaging profondo è necessario perché gli asteroidi sono deboli Sheppard ha spiegato che stai combattendo contro i luminosi cieli crepuscolari vicino al sole, così come l’influenza distorcente dell’atmosfera terrestre. “DECam può coprire vaste aree del cielo a profondità che non possono essere raggiunte con telescopi più piccoli, permettendoci di andare più in profondità, coprire più cielo ed esplorare il sistema solare interno in un modo mai visto prima”.

Oltre a scoprire asteroidi che potrebbero rappresentare una minaccia per la Terra, questa ricerca è un passo importante per comprendere la distribuzione di piccoli oggetti nel nostro sistema solare. È facile individuare asteroidi più lontani dal Sole rispetto alla Terra. Per questo motivo, questi asteroidi lontani tendono a dominare gli attuali modelli teorici del gruppo degli asteroidi, scrivono gli autori in un articolo recentemente pubblicato su Giornale astronomico.

Attualmente, Gli astronomi monitorano più di 2.200 asteroidi potenzialmente pericolosi, rocce spaziali in orbita pericolosamente vicino alla Terra e un’area di oltre un chilometro. Questi asteroidi sono una delle principali preoccupazioni in quanto possono causare una distruzione diffusa, che potrebbe interessare l’intero pianeta. Tuttavia, anche asteroidi molto più piccoli possono causare molti problemi se cadono in aree densamente popolate. Ad esempio, un asteroide alto solo 50 metri potrebbe danneggiare l’intera città di Londra se esplodesse nel centro della città.

READ  Tutti i contenuti inaccettabili verranno rimossi.