Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

A causa della crisi energetica, le principali banche stanno spegnendo le luci e limitando l’uso di acqua calda per i propri dipendenti

FILE FOTO: Un uomo passa davanti al logo della banca BNP Paribas sull’edificio della banca a Issy-les-Moulineaux, Francia. REUTERS/Gonzalo Fuentes

Le principali banche europee si preparano alla “guerra energetica” Di fronte alle carenze causate dalla guerra della Russia con l’Ucraina.

Secondo Reuters, “alcune delle più grandi banche europee stanno preparando generatori di riserva e luci soffuse per prepararsi a possibili blackout e razionamento energetico che minacciano il sistema monetario che sostiene l’economia della regione”.

“Mentre la Russia interrompe le forniture di gas al continente, le banche stanno testando come affrontare i blackout e predisponendo fonti di energia alternative, come i generatori, in modo che gli sportelli automatici e l’online banking non rimangano all’oscuro”, ha osservato l’agenzia di stampa .

Per questo, “le società finanziarie devono intervenire con urgenza vista l’importanza dei pagamenti e delle transazioni per l’economia europea, già fragile per le ricadute della guerra”.

“Mentre il settore si è adattato ai blocchi di Covid-19 e al telelavoro, le interruzioni di corrente o il razionamento rappresentano una sfida completamente diversa”.

“Il sistema bancario fa parte di altri sistemi”, ha detto. Gianluca Biscaroli, Professore di Business Continuity e Disaster Resistance presso l’University College London, che ha fornito consulenza alle autorità londinesi in caso di interruzioni di corrente.

“La mia preoccupazione principale sono gli effetti a cascata dei guasti degli sportelli automatici o delle transazioni senza contanti sulla società. Allo stesso modo, le dipendenze che le banche hanno da altri servizi come Internet”.

Reuters/Kay Pfaffenbach
Reuters/Kay Pfaffenbach

Una fonte a conoscenza della questione ha detto a Reuters che JPMorgan, che impiega migliaia di persone nei centri europei a Londra e Francoforte, ha eseguito una simulazione del blackout.

READ  L'arrivo di nuova moneta dal Fondo Monetario Internazionale: a cosa servirà il governo e qual è il suo potenziale impatto sul dollaro prima delle elezioni

A seconda della gravità, la banca potrebbe passare a generatori diesel che potrebbero mantenere gli uffici principali in funzione per diversi giorni, ha affermato la fonte.

“La più grande banca statunitense presta denaro a società in Europa e negozia azioni e obbligazioni, oltre a gestire una banca di consumo britannica”.

La seconda banca italiana, UniCredit, ha testato la propria resilienza operativa quest’estate, secondo una fonte che conosce i piani.

“Gli ultimi test di ripristino di emergenza si sono concentrati sulla resilienza dell’elaborazione dei dati”, ha affermato la fonte, aggiungendo che i due data center principali della banca erano supportati da due centrali elettriche indipendenti.Non è chiaro quanto durerà la sua forza.

Euronext, che gestisce le borse francese e italiana, ha affermato di aver “rivalutato il suo consumo di energia dall’invasione russa dell’Ucraina, aggiungendo di avere generatori di riserva, senza elaborare”.

Acqua calda

Le banche stanno anche adottando misure chiare per riconoscere la crisi energetica, “come la riduzione degli spazi per uffici e l’integrazione del personale in un minor numero di edifici”.

A questo proposito, Deutsche Bank ha annunciato “che sta attuando una serie di misure di risparmio energetico in 1.400 edifici in Germania, al fine di risparmiare 4,9 milioni di kilowattora di elettricità all’anno, sufficienti per alimentare circa 49.000 lampadine per un’ora .”

La banca “spegne l’acqua calda che scorre nei bagni, regola la temperatura sul posto di lavoro e spegne tutte le luci delle filiali interne e le pubblicità illuminate all’aperto di notte”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato mercoledì che l'Ucraina resisterà all'invasione russa "Fino alla fine" senza verbo "Nessuna rinuncia o obbligo"In un messaggio in occasione del giorno dell'indipendenza del Paese, che segna sei mesi di guerra.
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato mercoledì che l’Ucraina resisterà all’invasione russa “fino alla fine” senza fare “concessioni o concessioni”, in un messaggio in occasione del Giorno dell’Indipendenza del Paese, che coincide con i sei mesi di guerra.

Inoltre, “una fonte con sede a Francoforte sarà chiusa”.

READ  La Commissione Europea conferma l'eccezione di Spagna e Portogallo per tagliare i prezzi dell'energia

Le autorità di regolamentazione sono in allerta su questo problema: il braccio di vigilanza della Banca centrale europea e la sua controparte britannica, la Prudential Regulatory Authority (PRA), richiedono alle banche di disporre di piani in atto per far fronte alle interruzioni.

A questo proposito, in Gran Bretagna, le aziende devono identificare i “servizi business critici” e le modalità per risolvere le vulnerabilità in caso di minacce.

Tuttavia, “gli esperti temono che poche aziende siano preparate a blackout prolungati di più di pochi giorni”.

“Questo rappresenta una grave lacuna nella pianificazione della resilienza”, afferma Avi Schnur, amministratore delegato dell’Electric Infrastructure Safety Council, un gruppo di esperti che fornisce consulenza sulla preparazione per questo tipo di rischi.

“Le banche dovrebbero adottare misure per garantire di poter gestire interruzioni di corrente anche prolungate, con accordi per registrare le transazioni retroattivamente una volta che i sistemi saranno tornati online”, ha affermato.

Una fonte vicina alla banca francese, NBNP Paribas, la più grande banca francese, ha affermato che gestisce i consumi energetici nelle circa 2.750 filiali, uffici e data center che gestisce in Francia, Belgio e Italia.

La possibilità di un’interruzione di corrente è strettamente “monitorata”, come previsto dal Piano di Continuità Operativa della Banca.

I prezzi del gas in Europa sono aumentati dopo che la Gazprom, di proprietà statale russa, ha dichiarato che avrebbe prolungato indefinitamente la chiusura del suo principale gasdotto Nord Stream 1, ha riferito Reuters.

L’Europa accusa la Russia di militarizzare gli approvvigionamenti energetici in risposta alle sanzioni occidentali imposte a Mosca dall’inizio dei combattimenti con l’Ucraina. La Russia incolpa queste sanzioni per problemi di approvvigionamento di gas, che incolpa per i guasti ai gasdotti.

READ  Alberto Fernandez ha invitato i capi dell'International Intelligence Consortium a Casa Rosada

In Gran Bretagna, l’aumento dei costi energetici sta mettendo sotto pressione aziende e consumatori, che devono far fronte all’iperinflazione.

La banca statale NatWest ha affermato di aver parzialmente mitigato il danno finanziario coprendo i futuri costi energetici.

I principali assicuratori hanno anche affermato che stanno riducendo il consumo di energia. La svizzera Zurigo ha detto che avrebbe oscurato i suoi uffici di notte e chiuso i “consumatori di energia decorativa” come le fontane.

Le fonti hanno affermato che nel caso in cui la crisi si intensifichi, le aziende adotteranno misure più severe. E anche se i dipendenti se ne accorgono, le aziende sperano che i clienti non lo facciano.

“Ulteriori misure che possono essere adottate in caso di peggioramento della situazione energetica includono l’utilizzo solo di alcuni piani degli edifici e la chiusura di alcuni servizi, come la sala del personale”, ha affermato l’assicuratore.

Continuare a leggere:

Massa negli Usa: La forte influenza del dollaro della Islamic Development Bank e mercoledì con annunci di investimenti
La British Charitable Society ha sospeso il caso e ad agosto il peso è sceso di valore per la prima volta dopo mesi
Uffici desiderabili, turni di pezzi, riunioni fino all’alba: come iniziò il secondo mese di Massa nell’economia