Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

8 siti storici di Assassin’s Creed che vorremmo esplorare

La serie di maggior successo di Ubisoft nel suo anniversario, sta per presentare il suo nuovo gioco di punta.

Il Saga di Assassin’s Creed Sembra completamente ignifugoCon Ubisoft in esecuzione batch per batch per coinvolgere i fan esplorando storie nuove ed emozionanti. Il numero di scenari per questa guerra nascosta tra società segrete alla ricerca di misteriosi pezzi di tecnologia preumana sembra inesauribile. Ci stiamo ancora riprendendo da un complotto Assassin’s Creed Valhallae tutti i contenuti scaricabili e gli aggiornamenti rilasciati in quei due anni, e abbiamo già Assassin’s Creed Mirage sul tavolo, un titolo bevi subito Dal titolo eventi con protagonista Ivor.

Il gioco che fino a quel momento era conosciuto come Assassin’s Creed Rift sembra farci fare un salto a estLa persona che fino a quel momento era conosciuta con il nome in codice di La spaccatura di Assassin’s CreedSembra farci fare un salto dall’Inghilterra del IX secolo all’Oriente. Forse questa è la grande opportunità per il franchise di approfondire passato in nome diil misterioso assassino che abbiamo incontrato a Valhalla, esplora la città di Baghdad tra l’860 e l’870un periodo di violenta instabilità politica noto come Il caos di Samarra. Cosa preparerà quei galloni? Fino a quando Ubisoft non confermerà le voci o smentirà varie teorie dei fan, durante Ubisoft Forward di questo fine settimana, i fan di Assassin’s Creed non avranno altro che Entusiasti di immaginare il futuro della saga.

E qual è il modo migliore per farlo? Immagina possibili e interessanti scenari temporali e geografici per Giochi nuovi e virtuali? Se lasciamo volare la nostra immaginazione, possiamo elaborare proposte allettanti come Chicago nel 1933alla fine della legge secca, o Saigon nel 1970Nel mezzo della guerra del Vietnam. Ma a 3DJuegos abbiamo cercato di attenerci a una proposta storica più inquadrata Entro i limiti stabiliti Dalla Saga di Assassin’s Creed, ti presentiamo un elenco di momenti chiave della storia umana in cui parte della saga delizierà una legione dei suoi fedeli seguaci. Suggerisci la tua anche nei commenti! Dove e quando vuoi che sia il prossimo Assassin’s Creed?

READ  Discord ya comenzó an integrarse en PS4 e PS5 en Stados Unidos, con più países prossimamente

Babilonia (539 a.C.)

Babilonia (539 a.C.) Finora, Assassin’s Creed Odyssey è l’uscita che ci ha riportato indietro in termini cronologici, ma… come puoi resistere a un’immersione più profonda nel passato? Forse una visita alla quasi mitica Babilonia quando Ciro il Grande conquista la città ci permetterà di saperne di più su Esaù e sulla loro civiltà pre-diluvio. Foto: James Field.

Pechino (221 a.C.)

Pechino (221 a.C.) La catena Ubisoft ha ancora un enorme debito con le regioni dell’Estremo Oriente asiatico. L’inizio di una Cina unificata sotto il dominio della dinastia imperiale Qin, o le sue campagne militari in corso per espandere l’impero, o l’inizio della costruzione della Grande Muraglia cinese sono tutti elementi sufficienti per giustificare il gioco. Foto: Wang Qiu.

Roma (15 marzo 44 a.C.)

Roma (15 marzo 44 a.C.) In linea con le ultime battute narrative sulle origini di Assassin’s Creed e la mano insanguinata di Amunet, i momenti successivi alla morte di Giulio Cesare possono essere un’ottima scusa per conoscere in dettaglio i primi momenti degli Assassini come società segreta. E visitare Roma, ovviamente. Foto: Jean-Leon Girolamo.

Chichén Itzá (900)

Chichén Itzá (900) Uno degli scenari più comuni per i prossimi giochi della saga è l’America precolombiana. Il mistero storico e archeologico del crollo dell’Impero Maya potrebbe essere il mistero perfetto su cui indagare come un nuovo avvincente eroe. Immagina di scalare la piramide di Kukulkan durante l’equinozio! Foto: Frederick Catherwood.

Cordova (1031)

Cordova (1031) La fine del Califfato di Córdoba è una buona scusa per visitare la Spagna e conoscere il mix di culture che da secoli condividono le terre della penisola. La tensione tra i vari regni di culto aggiunge l’elemento di attrito politico di cui i giochi di Assassin’s Creed fanno buon uso. Foto: Dionisio Baixeras-Verdaguer.

Breda (1625)

Breda (1625) Ubisoft può strizzare l’occhio a Velazquez e inserire uno dei suoi personaggi avvincenti nel suo famoso dipinto. Immaginate un intero anno di assedio che la città subì dalle truppe guidate dal generale Spinola. Un uomo contro gli spagnoli Tercius e la guarnigione olandese? Vogliamo giocarci! Foto: Diego Velazquez.

Tokio (1867)

Tokio (1867) La ristrutturazione Meiji del Giappone presenta una perfetta fusione di tradizione, rivoluzione industriale, orientalismo e Occidente, così che i giocatori possano finalmente godersi un gioco ambientato nel Paese del Sol Levante, senza dover tornare all’età d’oro dei samurai, ma senza trascurare sempre la sua eredità spirituale. Foto: Kuniteru III Utagawa.

San Pietroburgo (1917)

San Pietroburgo (1917) Andremo in Russia per assistere a una delle grandi storie di rivoluzione che Ubisoft ha tanto amato per le sue storie: la Rivoluzione d’Ottobre. San Pietroburgo è perfetta anche per realizzare quei colpi artistici che Ubi ama così tanto e possono approfondire la trama di Assassin’s Creed Chronicles: Russia. Foto: Valentin Aleksandrovic Serov.

Di più: Assassino della dottrina S Ubisoft.

READ  Facebook | Il trucco per visualizzare le storie in modo anonimo | | GIOCO SPORTIVO