Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

240 immigrati centroamericani arrestati a Puebla; 61 minorenni

Le autorità per l’immigrazione hanno arrestato 240 migranti centroamericani e deportato 89 cubani che si trovavano in una situazione irregolare, ha riferito il 23 giugno.

In un’operazione martedì nella città di Puebla, la polizia ha arrestato 52 donne e 127 uomini provenienti da Nicaragua, Honduras, El Salvador e Guatemala, rimasti nascosti in un magazzino.

Leggi di più | La polizia di Tamaulipas trattiene 116 immigrati provenienti da Guatemala, El Salvador, Honduras e Nicaragua

Secondo il rapporto della polizia, nel sito sono stati trovati anche 61 minori, che erano con adulti che cercavano di raggiungere il confine con gli Stati Uniti.

L’arresto è avvenuto dopo che una chiamata anonima ha segnalato un movimento insolito di persone che stavano mantenendo alcune precauzioni sanitarie di fronte alla pandemia di COVID-19 in un quartiere popolare di Puebla.

Sono stati tutti consegnati ai funzionari dell’Istituto nazionale per le migrazioni per l’eventuale espulsione.

D’altra parte, il Movimento nazionale per le migrazioni ha espulso per via aerea 89 immigrati cubani, tra cui 20 donne e 69 uomini che “non hanno dimostrato la loro normale residenza in Messico”. Agenzia menzionata.

“Questo lavoro è stato svolto in coordinamento con le autorità consolari di quel paese e nel rispetto dei diritti umani”, ha affermato l’Istituto nazionale per le migrazioni.

READ  Unione di Ingegneria e Medicina - LA GACETA Tucumán

Dopo che il democratico Joe Biden è diventato presidente degli Stati Uniti, il numero di immigrati che cercano di attraversare illegalmente dal Messico, molti dei quali minorenni, è raddoppiato.

Solo ad aprile, secondo i dati del governo, sono stati trovati 17.117 minori non accompagnati al confine meridionale degli Stati Uniti.

Nel frattempo, da gennaio a maggio, 22.267 migranti sono stati detenuti in Messico, ha riferito il 21 maggio il ministro della Difesa Luis Cresencio Sandoval.

Per contenere l’immigrazione illegale, il governo messicano ha dispiegato 27.562 membri delle forze armate ai suoi confini meridionali e settentrionali, ha affermato il presidente di Sedina.

Quello che facciamo ad Animal Político richiede giornalisti professionisti, lavoro di squadra, dialogo con i lettori e una cosa molto importante: l’indipendenza. Puoi aiutarci ad andare avanti. Entra a far parte della squadra. Abbonati ad Animal Político, ottieni vantaggi e sostieni il giornalismo gratuito.

#YoSoyAnimal