San Lorenzo, la voce di Silvia Casavecchia pronta a “sfondare”

edil 4
Biondi
Biondi
Biondi
rte
Rosalba Cagli
il particolare arredamenti

Le sue ultime esibizioni sono state la partecipazione al concerto in Germania al Musikginnasium Schloss Belvedere di Weimar con il coro del liceo Marconi e quella con la “Big Orchestra“ composta da 300 giovani solisti e coristi diretti dal maestro Marzocchi. E se San Lorenzo è il paese della musica e patria del maestro Mario Tiberini, non possono certo mancare artisti con questa passione. Silvia Casavecchia è una ragazza laurentina che ha abbinato la sua passione allo studio (frequenta) il Liceo Musicale G. Marconi di Pesaro. Pianoforte e canto classico sono le sue discipline a cui si dedica con impegno. L’inizio avvenne all’età di cinque anni nel festival Valcesano per poi partecipare per cinque anni alle selezioni dello Zecchino d’Oro, arrivando due volte in finale. Poi in quegli anni da bambina fece intrattenimento cantando per una scuola di danza nei campeggi ed hotel del lungomare di Senigallia.

Invece sono stati due bei successi il primo ed il secondo posto nelle due uniche partecipazioni alla tradizionale Corrida di Castelleone di Suasa.  “Emozione pura fu nel 2017 – ci dice Silvia – calcare il palco del Teatro Rossini di Pesaro nel concorso Giovani in Crescendo accompagnata dal mio maestro di pianoforte  con il brano di Vivaldi  <Gemo in un punto e fremo>”.  Mentre numerose sono state negli anni le esibizioni ai vari eventi, come al concorso canoro per band a Montefelcino, dove si è piazzata in terza posizione o alla serata tutta al femminile ad Igea Marina presentata da Andrea Prada con  ospite d’onore  Platinette, dove  ha cantato la canzone <La notte> di Arisa.

Inoltre c’è anche stata la partecipazione al Summer of love, che è uno spettacolo musicale all’insegna della pace e dell’amore, dove tanti giovani talenti si possono mettere in evidenza. In quell’occasione Silvia partecipò come cantante solista accompagnata da un solo chitarrista, riscuotendo un ottimo successo. “La mia intenzione – prosegue  Silvia – è quella di continuare il mio percorso con il repertorio classico, essendo un soprano leggero e sarebbe bello se riuscissi da grande ad abbinare l’utile al dilettevole”.

Biondi
Bella Ischia
original-ceramiche
ercolani
Frescina
meme