Pergola, Animavì Festival: aspettando la rivoluzione con Mastandrea, Zen Circus, Maria Antonietta e tante band

Biondi
rte
Biondi
il particolare arredamenti
Biondi
Rosalba Cagli
edil 4

Animavì Festival fa tappa in uno dei luoghi più ricchi di storia e affascinanti del territorio per la grande novità della quarta edizione. Venerdì 12 luglio, alle 18, il primo festival al mondo dedicato all’animazione poetica e d’autore, sarà all’anfiteatro romano di Suasa, a Castelleone, in provincia di Ancona, per l’evento ‘Aspettando la rivoluzione’. Ospiti Valerio Mastandrea, l’attore e regista romano, 10 volte candidato e ben 4 volte vincitore dei David di Donatello; gli Zen Circus, band pisana che ha scalato i gradini dell’indie-rock italiano diventando una delle più acclamate della propria generazione; Maria Antonietta, una delle voci femminili più forti nella scena cantautorale italiana, e alcune band del territorio e non solo. Un momento di dialogo e festa tra gli ospiti del Festival, un incontro con il pubblico dal format tutto nuovo dedicato a quella rivoluzione culturale tanto attesa da questa generazione di artisti e che sembra però non arrivare mai. Al tramonto l’incontro con Mastandrea, quindi il breve showcase acustico degli Zen Circus e l’esibizione di Maria Antonietta. Saliranno sul palco anche The Fottutissimi, Aquaramata, Ambo i lati e Livio e Manfredi.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Castelleone di Suasa. Nessuna biglietto e nessuna prevendita, è solo richiesta la tessera della associazione Ars Animae, organizzatrice del Festival. Sarà possibile rinnovare il tesseramento la sera stessa dell’evento. Alle 21.15 ci si sposterà a Pergola, al giardino di Casa Godio per una serata dedicata al regista, sceneggiatore, animatore, Jerzy Kucia che riceverà il Bronzo dorato all’arte animata. Tra gli ospiti Livio e Manfredi e Valentina Carnelutti. Saranno proiettati alcuni dei film in concorso.

Protagonista dell’incontro di sabato Mastandrea, l’attore e regista romano, 10 volte candidato e ben 4 volte vincitore dei David di Donatello. Sarà premiato con il Bronzo dorato all’arte attoriale. La serata vedrà la partecipazione speciale di Dario Zonta. Interverranno, tra gli altri, il poeta Andrea Melis, Livio e Manfredi e Valentina Carnelutti.

Gran finale domenica: ospite Dario Brunori, a cui verrà conferito il Premio Ars Animae. Durante l’incontro verranno proiettati alcuni lavori di Filippo Biagianti, quindi i film vincitori dei concorsi. A conclusione della serata le premiazioni.

Ma Animavì è tanto altro con un programma ricchissimo tra Masterclass, proiezioni, mostre, workshop, musica, presentazione di libri, street food. Alle serate nella splendida cornice di Casa Godio e al pomeriggio nel suggestivo scenario dell’anfiteatro romano di Suasa, si affiancano tanti appuntamenti per tutti i gusti. A due passi dal cuore di Animavì, il Fuorifestival, ad accesso gratuito. Una festa nella festa, nella quale si susseguiranno band, interviste, incontri e presentazioni. Informazionianimavi.org. Biglietti: www.liveticket.it/animavifestival.

ercolani
meme
Frescina
original-ceramiche
Bella Ischia
Biondi