Divani, cuscini, materassi… ed esche per cani. Di tutto di più nella zona del vecchio aeroporto di Fano

rte
Biondi
Biondi
edil 4
Rosalba Cagli
il particolare arredamenti
Biondi

Il vecchio salotto ha stancato? Un modo incivile per liberarsene è abbandonarlo al vecchio aeroporto di Fano, dove tra l’altro sono da tempo iniziati i lavori del parco urbano. Due divani con i relativi cuscini sono stati scovati fra la vegetazione alta, per poi essere affidati al personale di Aset spa, dalla mezza dozzina di volontari che stamane ha pulito l’area. La stessa cosa è stata fatta con 40 chili di rifiuti indifferenziati, 6 di plastica, altrettanti di vetro e 2 di alluminio. Ah, c’erano anche un passeggino e un materasso matrimoniale. «Non si capisce per quale motivo certe persone si comportino in questo modo, considerando che Aset spa ritira i rifiuti ingombranti a titolo gratuito», ha commentato Gianluca Cespuglio, il promotore dell’iniziativa. Sempre al campo d’aviazione, ma non nella zona delle pulizie effettuate dai volontari, è stata segnalata la presenza di esche per cani. In una fotografia, pubblicata su Facebook dal gruppo La nostra Fano che ci piace o non ci piace, si vede un osso spalmato con materiale azzurrognolo: il sospetto era che si trattasse di topicida o di veleno per lumache, in entrambi i casi sostanze pericolose per i cani. La raccomandazione, quando si vedono bocconi sospetti, è di segnalare il luogo (subito e con la massima precisione) alle autorità competenti: Asur, polizia locale e ufficio Ambiente del Comune.

Bella Ischia
ercolani
Biondi
Frescina
original-ceramiche
meme