Sabato 1 giugno si inaugura il Rifugio di Ca’ I Fabbri: al via le iniziative estive alla Riserva del Furlo

rte
Biondi
il particolare arredamenti
edil 4
Rosalba Cagli
Biondi
Biondi

Tanti eventi da giugno a settembre all’insegna dell’inclusione e dell’accessibilità, per concludere con il “Raduno nazionale delle Joelette”

Verrà inaugurato sabato 1 giugno, alle ore 15.30, sul Monte Paganuccio, il Rifugio di Ca’ I Fabbri (nel comune di Fossombrone), già accessibile al piano terra ed ora anche al piano notte grazie all’intervento di adeguamento strutturale finanziato dalla Provincia di Pesaro e Urbino, con l’installazione di un montascale e la realizzazione di un secondo bagno accessibile. Il programma prevede, dopo un brindisi con il presidente della Provincia Giuseppe Paolini, il direttore della Riserva Naturale Statale “Gola del Furlo” Maurizio Bartoli, il sindaco di Fossombrone Gabriele Bonci e tutte le associazioni, una semplice passeggiata dal titolo “ConTatto: laboratorio sensoriale nel bosco del Monte Paganuccio”, che terminerà con la costruzione, da parte di ciascun partecipante, del proprio “quadro tattile” (passeggiata gratuita, iscrizione obbligatoria entro il 31 maggio al Numero Verde 800.028.800). Per domenica 2 giugno, alle ore 8.45, è invece in programma un’escursione insieme al CAI (Club Alpino Italiano), sezione di Pesaro “Lino Liuti”, dal titolo “Con il cuore sul Monte Pietralata”, con ritrovo al “Centro Visite del Furlo”, in via Flaminia e spostamento con mezzi propri fino alla Chiesa Pietralata, da cui si partirà per conoscere da vicino le eccellenze naturalistiche della Gola del Furlo (escursione gratuita, prenotazione obbligatoria al Numero Verde 800.028.800).

“ESTATE AL FURLO… ALLA PORTATA DI TUTTI”

Quelli dell’1 e 2 giugno sono i primi due appuntamenti del programma Estate al Furlo… alla portata di tutti” promosso dalla Riserva Naturale Statale “Gola del Furlo” e dalla Provincia di Pesaro e Urbino (ente gestore) ed illustrato in conferenza stampa dal direttore della Riserva Maurizio Bartoli e dalla guida ambientale del “Centro visite” del Furlo Simona Sampaolo (specializzata in accompagnamento inclusivo), con interventi anche del presidente CAI sezione Pesaro “Lino Liuti” Antonio Mezzino, del socio CAI Franco Turbitosi (che si sono soffermati sulle iniziative del CAI all’interno del programma, sull’attività di manutenzione ordinaria dei sentieri e sulla nuova carta escursionistica della Riserva) e del presidente del Comitato provinciale delle Pro loco Damiano Bartocetti, che ha evidenziato il ruolo della pro loco “Passo del Furlo” nella gestione del “Centro visite” in via Flaminia. “Dopo il successo dell’estate 2018, che ha fatto registrare 15.600 visitatori italiani e stranieri – ha spiegato Maurizio Bartoli – intendiamo proseguire la nostra strategia di promozione all’insegna dell’accessibilità, filo conduttore di ogni iniziativa, con l’obiettivo di rendere la Riserva del Furlo sempre più inclusiva, grazie anche alle due Joëlette acquistate dalla Provincia qualche anno fa, speciali carrozzine monoruota che consentono a tutti, anche a persone con disabilità, di vivere insieme agli altri esperienze a contatto con la natura. Da non dimenticare che la Riserva ha visto riconosciuta nel 2016 la ‘Carta europea del turismo sostenibile’, certificazione assegnata da Europarc Federation”.

“ESTATE AL FURLO… ALLA PORTATA DI TUTTI”

Il programma delle iniziative estive (tutte gratuite, con prenotazione obbligatoria al Numero Verde 800.028.800), si articola da giugno a settembre e vede riconfermati due capisaldi delle scorse edizioni: “Furlo in Fiaba”, in collaborazione con i Sistemi bibliotecari delle Unioni montane del Catria e Nerone e dell’Alta Valle del Metauro (semplici passeggiate per i più piccoli, in ambiente naturale, con le lettrici volontarie del progetto nazionale “Nati per leggere”, tra racconti, giochi e laboratorio tattile finale) e “FurloFamily”, che proporrà alle famiglie passeggiate crepuscolari, cene al sacco con rientro nella notte, ricerca di tracce della fauna selvatica e laboratori in natura per tutti i sensi (olfattivi, visivi, sonori e tattili). All’interno di “FurloFamily”, la Riserva aderisce per il terzo anno consecutivo all’iniziativa nazionale “Natura senza barriere” promossa da FederTrek il 22 e 23 giugno. Nelle iniziative di “Furlo in Fiaba” e “FurloFamily” sarà sempre disponibile la Joelette per i partecipanti con disabilità motoria. Inoltre, il 21 e 22 settembre, la Riserva ospiterà il 3° “Raduno nazionale delle Joelette”. In programma workshop, passeggiate condivise, accessibili ed inclusive, pranzo al parco pubblico della Golena e tanti altri momenti rivolti a famiglie con figli disabili, associazioni, famiglie e persone desiderose di passeggiare insieme. Il programma completo di “Estate al Furlo… alla portata di tutti” è sul sito: www.riservagoladelfurlo.it

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)
original-ceramiche
meme
Bella Ischia
Biondi
Frescina
ercolani