Celebrati i vent’anni della riapertura del Teatro di Cagli

Rosalba Cagli
il particolare arredamenti
Biondi
rte
Biondi
edil 4
Biondi

Si è tenuto ieri pomeriggio presso il teatro comunale di Cagli il 20° anniversario della sua riapertura dopo i lavori di restauro e messa in sicurezza. Subito ha preso la parola il direttore artistico Sandro Pascucci che ha voluto ricordare come “i cittadini di Cagli devono essere orgogliosi di come gli amministratori locali hanno valorizzato negli anni questo teatro”. Subito dopo è intervenuto il neo rieletto sindaco di Cagli Alberto Alessandri, che ha voluto rimarcare il lavoro dei direttori artistici che si sono susseguiti. “Negli anni passati abbiamo avuto una figura importante come Massimo Puliani. Ora, con pochi fondi a disposizione, Sandro Pascucci riesce a realizzare stagioni teatrali molto importanti e partecipate, portando la programmazione a livelli altissimi. – prosegue Alessandri – La giunta che si formerà nelle prossime settimane non farà altro che continuare in questa direzione, migliorando l’attività teatrale”.

Ombretta Michelini, presidente uscente dell’istituzione teatro, ha voluto ricordare come “il teatro di Cagli è il terzo in provincia, per importanza e dimensioni, dopo Pesaro e Fano”. Di nuovo Pascucci ha sottolineato come “lavorare in un teatro del genere è un’impresa formidabile. Ci sono elementi importanti perché il teatro di Cagli continui ad essere un punto di riferimento anche oltre i confini nazionali. Inoltre non va dimenticato che nel nostro teatro vengono fatte tante anteprime nazionali ed internazionali”. Successivamente sono intervenuti in platea alcuni illustri personaggi cagliesi che hanno voluto ricordare questi vent’anni di teatro. A seguire Il canto dei segni, un concerto del Coro Musica di Segni svolto da ragazzi non udenti. Per concludere brindisi finale, per augurare altri vent’anni così al nostro teatro.

ercolani
meme
Biondi
Frescina
Bella Ischia
original-ceramiche