BiciAmica, in bici in sedia a rotelle. Biancani: “Un servizio gratuito, a disposizione tutto l’anno delle famiglie e delle associazioni”

il particolare arredamenti
rte
Rosalba Cagli
Biondi
Biondi
edil 4
Biondi
Presentata la bicicletta finanziata dalla Regione e progettata in Olanda che consente di trasportare un passeggero disabile con la propria carrozzina. La gestione di BiciAmica, disponibile presso il Curvone, sarà curata dal Comune e da Pesaro Parcheggi
«Tutti hanno il diritto di amare la bicicletta. Da oggi anche un diversamente abile su una sedia a rotelle potrà visitare e vivere la città di Pesaro salendo su BiciAmica». Il consigliere regionale Andrea Biancani, presidente della commissione ambiente e trasporti, ha presentato questa mattina “BiciAmica”, la bicicletta messa a disposizione gratuitamente per i disabili in carrozzina presso il Parcheggio Curvone di Pesaro. Il progetto, sostenuto dalla Regione Marche con un finanziamento di 7mila euro, è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Pesaro e Pesaro Parcheggi che cureranno la gestione del mezzo. La bicicletta, con motore elettrico e a pedalata assistita, è stata prodotta da un’azienda olandese e dispone di una pedana basculante che consente al passeggero di salire in pochi secondi, restando sulla propria sedia a rotelle. Presso il Curvone il conducente accompagnatore avrà diritto a parcheggiare l’auto gratuitamente e potrà essere richiesta una bici gratuita anche per un secondo accompagnatore. «La Regione ha finanziato questo progetto innovativo perché mobilità sostenibile significa anche inclusione – spiega Biancani -. Mettiamo a disposizione una bicicletta speciale, il cui acquisto sarebbe per molti impossibile. I vantaggi sono la possibilità di caricare agevolmente qualsiasi carrozzina in pochi secondi e la facilità di guidarla, grazie al motore elettrico e alla retromarcia. E’ un servizio gratuito, offerto in un parcheggio vicino alla zona centro-mare, disponibile 365 giorni all’anno e prenotabile da chiunque, turisti e residenti. Questo progetto è stato pensato soprattutto per le famiglie e le associazioni perché è una bici che non richiede particolari doti al conducente ed è adatta ai più giovani che vorrebbero condividere una passeggiata con i propri cari e o con gli amici». Per l’utilizzo, consentito solo sulle strade asfaltate e sulle piste ciclabili, è obbligatoria la prenotazione con almeno un giorno di anticipo (tel. 0721-30930) e il carico massimo complessivo (conducente – passeggero – carrozzina) è di 250 chilogrammi. «Vorrei ringraziare l’amministrazione comunale, in particolare l’assessore Franca Foronchi, e Pesaro Parcheggi per aver colto con favore questo progetto. Un progetto che si è concluso, anche e soprattutto, grazie al contributo delle associazioni che lo hanno sostenuto e condiviso – aggiunge Biancani -. Pesaro e il suo territorio si stanno caratterizzando per l’uso delle due ruote, seguendo l’esempio dell’Olanda, il Paese modello della mobilità dolce per tutti. Disporre di una bici in grado di caricare la propria sedia a rotelle è sicuramente un passo avanti importante e grazie a BiciAmica anche la Bicipolitana sarà accessibile alle carrozzine». Alla presentazione sono intervenuti il sindaco Matteo Ricci, l’assessore Franca Foronchi, il presidente di Pesaro Parcheggi Luca Pieri e Simone Bucchi, presidente CSV Marche. Presenti anche i rappresentanti degli albergatori e tante associazioni, tra le quali la FAND, con il presidente Massimo Domenicucci che ha personalmente testato la nuova bici.
Bella Ischia
Frescina
meme
ercolani
original-ceramiche
Biondi