Cartoceto: “Qualunque cosa succeda”. Giorgio Ambrosoli oggi nelle parole del figlio

Biondi
Biondi
Rosalba Cagli
rte
edil 4
Biondi
il particolare arredamenti

Giorgio Ambrosoli

Lunedì 13 maggio alle ore 21, presso la sala del Consiglio Comunale di Cartoceto, avremo la possibilità di ascoltare Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio Ambrosoli.
Giorgio Ambrosoli fu assassinato a Milano l’11 luglio 1979 da un killer, su mandato del bancarottiere Michele Sindona. Aveva passato gli ultimi cinque anni della sua vita assolvendo a un incarico importante e gravoso: la liquidazione coatta della Banca privata italiana di Sindona, punto di snodo di un intero sistema politico-finanziario corrotto e letale. L’avvocato Ambrosoli era consapevole dei rischi, della solitudine e delle difficoltà. Scriveva alla moglie: “Pagherò a caro prezzo l’incarico: lo sapevo prima di accettarlo e quindi non mi lamento affatto perché per me è stata un’occasione unica di fare qualcosa per il Paese”.
L’iniziativa è organizzata da: Banca Etica Marche Nord, Gruppo di acquisto solidale “Un filo di gas di Lucrezia”; Il gruppo “I giovedì della lettura”; Gruppo Fuoritempo e dall’Amministrazione comunale di Cartoceto. L’appuntamento fa parte della manifestazione “La Primavera della legalità”, giunta alla quarta edizione.

da Gruppo Fuoritempo
original-ceramiche
meme
ercolani
Frescina
Bella Ischia
Biondi