Fermignano, è tutto pronto per il 55esimo Palio della Rana dal 26 al 28 aprile. Giovedì 25 aprile la preview con gli arcieri

rte
Biondi
edil 4
Biondi
Biondi
Rosalba Cagli
il particolare arredamenti

Attese migliaia di persone per celebrare la regina di Fermignano, una quattro giorno tra storia, tradizioni e spettacolo in una iniziativa unica nel suo genere. Il paese di Fermignano è pronto ad accogliere come anno migliaia di visitatori per l’antica manifestazione del Palio della Rana. L’evento, dal 26 al 28 aprile, che decreterà la contrada vincitrice sarà anticipato dal torneo “Le Marche della storia” giovedì 25 aprile. Quattro giorni ricchi di appuntamenti e iniziative che coinvolgono tutte le realtà di Fermignano e del territorio, tra storia, divertimento, natura e ovviamente gusto. Tutto questo merito delle associazioni, in primis la Pro loco, impegnate nell’organizzazione dell’appuntamento e delle contrade del paese.
“Un 55° Palio della Rana pieno di eventi, preceduto, il 25 aprile, dal torneo d’arco storico “Le Marche della storia”, al quale parteciperanno oltre 100 arcieri appartenenti alle consorelle delle rievocazioni storiche marchigiane. Il Palio di quest’anno entrerà nel pieno venerdì 26 aprile con il consueto “Assedio della Torre” e il “Rogo della Strega Donna Laura da Farneta”, ultimo rogo del Ducato di Urbino – spiega il presidente della Pro loco di Fermignano, Sandro Pesaresi -. Sabato sarà invece la volta dei mercatini dell’artigianato, della dimostrazione di antichi mestieri, delle eliminatorie del Palio dei Putti; ma anche dei giochi dei putti, dell’accoglienza del Duca con giullari e giochi d’armi e dello spettacolo itinerante a cura dei Giullari della Compagnia “La Pandolfaccia”. Domenica 28 il gran finale con la Santa Messa e la benedizione delle rane, l’arrivo in piazza della Corte Ducale di Urbino, l’esibizione del gruppo “Sbandieratori di San Sepolcro” e il tanto atteso Palio della Rana alle 16, il momento più atteso della rievocazione. Anche quest’anno la gastronomia tipica sarà grande protagonista nelle caratteristiche taverne, dove le contrade proporranno i migliori piatti della tradizione locale in un’atmosfera tipicamente medievale”, conclude Pesaresi. Giovedì 25 aprile si comincia alle 8 con l’accoglienza degli arcieri per l’VIII Palio Arcieri “Le Marche nella storia” memorial Claudio de Santi, a seguire le qualificazioni e l’apertura delle nostre “Volti a confronto” a cura di Emanuela Ivaldi presso la sala Bramante e “Le Marche alla corte di Bramante” a cura di The Marche Experience presso il Museo dell’architettura (inaugurazione alle 16 con delegazione F.i.a.f.). Dalle 15 la disputa degli arcieri con premiazione alle 17.30. La salute delle rane. A disposizione delle rane ci saranno veterinari che prima e dopo la gare le visiteranno, mentre gli scariolatori sono obbligati a correre tenendo in considerazione il benessere dell’animale. Tutte le informazioni e il programma completo su su www.proloco-fermignano.it o contattando il numero 0722 33 05 23. Nei giorni del palio per l’applicazione delle direttive sulla Safety Security le vie interessate dalla manifestazione saranno soggette a chiusure e varchi temporanei regolate da ordinanze comunali (Via Martiri della Libertà, Via Mazzini, Via XX Settembre, Via Veneto e parte di Via Roma). L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Fermignano.

Giovedì 25 aprile 2019
Ore 8,00  Accoglienza arcieri per VIII Palio Arcieri “Le Marche della Storia” memorial Claudio de Santi
Ore 9,00
– Qualificazioni arcieri
Ore 10,30
– Apertura mostra “Volti a confronto” a cura di Ivaldi Emanuela presso la Sala Bramante.
– Apertura mostra “Le Marche alla corte del Bramante” a cura di The Marche Experience presso il Museo dell’Architettura.
Ore 13,00
– Pranzo arcieri
Ore 14,30
– Inizio corteo arcieri con musici
Ore 15,00
– Disputa finale arcieri
Ore 16,00
– Inaugurazione mostra “Le Marche alla Corte del Bramante” con autorità e delegazione F.I.A.F.
Ore 17,30
– Premiazioni
Venerdì 26 aprile 2019
Ore 18,30
– Torneo degli Arcieri “Castrum Firmignani” in Piazza Garibaldi
Ore 19,30
– Apertura delle taverne
Ore 21,00
– Assedio alla Torre con bombarde e armigeri ed effetti speciali, col il Gruppo “Musici del Palio”, il Gruppo Arcieri “Castrum Firmignani”, e le compagnie “Corbarius”, “La Pandolfaccia” e la “Compagnia Feltria” assieme al “Club Feltro”. Con la collaborazione dell’Ass.ne “Luoghi Comuni”.
Ore 22,00
– Processo per Stregoneria a Donna Laura da Farneta
“Ultimo rogo nel Ducato di Urbino”.
Sabato 27 aprile 2019
Ore 13,00
– Apertura stand Pro Loco
Ore 14,30
– Apertura dei mercatini dell’artigianato presso il centro comm.le Metauro e dimostrazione di Antichi Mestieri in Piazza Giorgiani.
– Approntamento campo d’Arme in Piazza Giorgiani a cura della compagnia “La Pandolfaccia”
– Apertura Laboratorio di tiro con l’arco in P.zza Giorgiani a cura della Compagnia Arcieri “Castrum Firmignani”.
Ore 15,00
– Apertura laboratorio creativo e naturale a cura dell’Associazione “L’albero maestro”
Ore 16,00
– Accoglienza del Duca con giullari e giochi d’armi a cura della Compagnia “La Pandolfaccia”.
Ore 16,30
– Batterie Eliminatorie Palio dei Putti
Ore 17,30
– Giochi dei Putti e premiazione con i musici di Fermignano.
Ore 20,00
– Cena nelle taverne
– Spettacolo itinerante a cura dei Giullari della Compagnia “La Pandolfaccia”
Ore 20,30
– 3° Torneo dei Tamburini, “L’Impeto del Metauro”
Ore 22,00
– Torneo “Profight Lega Italia” W.M.F.C.
Domenica 28 aprile 2019
Ore 9,30
– “A spasso con le ranocchie” a cura dell’Associazione “L’albero maestro”
Ore 11,00
– Messa solenne e Benedizione delle Rane
Ore 13,00
– Pranzo nelle taverne
Ore 15,00
– Arrivo in piazza della Corte Ducale di Urbino accompagnata dai Musici del Palio e accolta dal gruppo “Sbandieratori di San Sepolcro”
Ore 15,30
– Ingresso in piazza del Corteo Storico “Palio della Rana”
Ore 16,00
– Restituzione del Palio da parte della Contrada vincitrice 2018 (San Lazzaro)
Ore 16,15
– Lettura del Bando e Visita veterinaria delle Rane
Ore 16,30
– Batterie Eliminatorie del Palio
Ore 17,00
– Esibizione del gruppo “Sbandieratori di San Sepolcro”
Ore 17,30
– Semifinale Palio della Rana
Ore 17,45
– Gran finale del Palio dei Putti
Ore 18,00
– Esibizione del gruppo “Musici del Palio”
Ore 18,15
– Finalissima Palio della Rana
Ore 20,00
– Cena nelle taverne
Ore 21,00
– Giochi d’Arme e di Fuoco a cura della Compagnia “La Pandolfaccia”;
Ore 22,00
– Spettacolo Piromusicale “Incendio della Torre e del Ponte”

original-ceramiche
Bella Ischia
meme
Frescina
ercolani
Biondi