Omicidio di San Lorenzo in Campo: oggi l’autopsia sul corpo di Grilli

Biondi
Biondi
edil 4
il particolare arredamenti
rte
Biondi
Rosalba Cagli

Si farà oggi l’autopsia a Sesto Grilli, il pensionato 74enne di San Lorenzo in Campo trovato morto domenica sera nella propria abitazione dopo essere stato percosso a sangue. Questa potrebbe essere stata la causa della morte senza tralasciare il fatto che Sesto era anche un cardiopatico. Intanto la Procura continua le indagini per omicidio durante un tentativo di furto. In casa tra un’infinità di oggetti, mobili e cassette, erano stati rinvenuti 5.000 euro in contanti divisi in piccole somme. Era un’abitudine quella di Sesto di tenere i soldi in casa, nonostante un furto subito anni fa di circa 40mila euro. Trovate anche cambiali. Sesto aveva infatti prestato soldi a qualcuno. Inoltre nella cassaforte aperta dai vigili del fuoco con una mola, c’erano circa 8.000 euro per un totale di 13mila euro nella casa. Tra le ipotesi avanzate quella che i malviventi, non riuscendo ad aprire la cassaforte e trovando opposizione in Sesto, siano passati alle maniere forti colpendo ripetutamente il pensionato fino all’agonia e fuggendo senza prendere nulla, una volta resosi conto della sua morte, avvenuta verso le 2.30 della notte tra sabato e domenica. E pare che lo stesso Sesto sia stato ad aprire la porte ai delinquenti in quanto non si sono riscontrate tracce di forzature di porte e finestre. Non è escluso che il Grilli potesse anche conoscere i suoi assassini. Aprire la porta a quell’ora lascia aperta anche questa ipotesi. Perché i delinquenti non hanno tentato il furto quando in casa non c’era nessuno? Sesto era rientrato da una cena verso le 2. Forse hanno atteso il Grilli consapevoli dell’esistenza della cassaforte ma anche di non saperla aprire. Il giallo si infittisce.

 

 

 

ercolani
Bella Ischia
original-ceramiche
meme
Biondi
Frescina