Mercoledì 13 marzo al Teatro della Concordia di San Costanzo “Pitecus” 

Biondi
Biondi
rte
edil 4
Biondi
il particolare arredamenti
Rosalba Cagli

La comicità surreale di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, “Leoni d’oro alla carriera” alla Biennale di Venezia, l’uno performer-autore e l’altra artista autrice, insieme dall’87 firmando a quattro mani l’ideazione e il progetto artistico degli spettacoli, giungono nelle Marche: mercoledì 13 marzo al Teatro della Concordia di San Costanzo con Pitecus – nell’ambito di TeatrOltre promosso dall’AMAT, con i Comuni del territorio, la Regione Marche e il MiBAC – e giovedì 14 marzo al Teatro Lauro Rossi di Macerata con Fratto _ X, appuntamento fuori abbonamento della stagione promossa dal Comune di Macerata con l’AMAT. Poeti dell’assurdo, protagonisti di suggestioni quasi fotografiche e di duetti ai limiti del nonsense dalla dirompente comicità, Flavia Mastrella e Antonio Rezza sono personaggi anticonvenzionali e straordinari interpreti dell’insensatezza che spostano continuamente l’asse delle certezze dello spettatore raggiungendo un pubblico ampio e soprattutto trasversale.

Pitecus racconta storie di tanti personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici e aggressivi anche argomenti delicati. Non esistono rappresentazioni positive, ognuno si accontenta, tutti si sentono vittime, lavorano per nascondersi, comprano sentimenti e dignità, non amano, creano piattume e disservizio. I personaggi sono brutti somaticamente e interiormente, sprigionano qualunquismo a pieni pori, sprofondano nell’anonimato ma, grazie al loro narcisismo, sono convinti di essere originali, contemporanei e, nei casi più sfacciati, avanguardisti. Parlano un dialetto misto, sono molto colorati, si muovono nervosi e, attraverso la recitazione, assumono forme mitiche e caricaturali, quasi fumettistiche. Pitecussi scaglia contro la cultura dell’assopimento e della quiescenza creativa. Pitecus è uno spettacolo di Flavia Mastrella e Antonio Rezza, con Antonio Rezza, quadri di scena di Flavia Mastrella, assistente alla creazione Massimo Camilli, disegno luci di Daria Grispino, produzione RezzaMastrella con TSI La Fabbrica dell’Attore Teatro Vascello. Info: San Costanzo 0721 3592515, 366 6305500, Macerata 0733 230735. Inizio spettacoli: San Costanzo 21.15, Macerata 21.

ercolani
meme
Bella Ischia
original-ceramiche
Biondi
Frescina