Bocce: i risultati del fine settimana nelle Marche. Atleti fanesi protagonisti a Loreto

rte
Biondi
Biondi
Rosalba Cagli
Biondi
il particolare arredamenti
edil 4

48°PALLINO D’ORO A SAMBUCHETO (Individuale cat. A1A Circuito élite)

MONTECASSIANO– Il Pallino d’oro di Sambucheto di Montecassiano si conferma la perfetta trade union tra sport e spettacolo. Un vero e proprio show quello andato in scena nella bocciofila del presidente Michele Vitanzi, i cui soci, anche quest’anno, sono riusciti ad ideare uno straordinario spettacolo sia al momento della presentazione dei finalisti, sia al momento della premiazione. Una coreografia ispirata cinquantesimo anniversario dell’allunaggio, con tanto di razzo sulla rampa di lancio e trofeo per il vincitore portato da un drone mentre in sottofondo riecheggiava la colonna sonora di “2001 Odissea nello spazio”. “I giocatori vanno omaggiati al massimo” questa la filosofia del presidente Vitanzi. Non è un caso che a Sambucheto tutti i top players vengono volentieri e non è un caso che anche il presidente della Fib Marco Giunio De Sanctis abbia voluto presenziare all’evento in una giornata storica per la raffa italiana grazie ai successi al Mondiale in Argentina di Gianluca Formicone (plurivincitore anche a Sambucheto negli anni scorsi) ed Elisa Luccarini. Erano ben 200 gli iscritti alla gara nazionale del circuito élite diretta da Roberto Lopparelli. A vincere, nella finale tutta marchigiana, è stato Federico Patregnani (Colbordolo) che in una partita mozzafiato ha sconfitto il bravissimo Manuel Gattari (Fontespina). Sul 10-3 i giochi per Patregnani sembravano fatti, ma Gattari non ha mollato raggiungendo l’avversario sul 10 pari. Le ultime giocate erano però favorevoli a Patregnani che vinceva 12-10. Sul gradino più basso del podio i due semifinalisti Davide Truzzi (Rubierese), campione d’Italia in carica, e Fabio Battistini (Oikos Fossombrone). Per Patregnani una vittoria di assoluto prestigio in un’atmosfera indimenticabile per lui e per il numerosissimo pubblico intervenuto.

SERIE A

Due sole squadre marchigiane sono state impegnate nella quart’ultima giornata della serie A di bocce, specialità raffa. Il match della Cdm Vallefoglia è stato infatti rinviato per gli impegni al mondiale dei giocatori dell’avversario di turno, il Caccialanza Milano. Nello stesso girone importantissimo successo in chiave salvezza per il Fontespina che ha sconfitto 6-2 il Cagliari. Ora i civitanovesi possono guardare con fiducia alle ultime tre giornate di campionato, potendo addirittura sperare di riagganciare la zona play-off. Nel girone 1, invece, il Montegranaro è stato sconfitto 5-3 a Perugia. I veregrensi dovranno lottare fino all’ultimo per salvarsi.

GARE REGIONALI

TROFEO CITTA’ DI COMUNANZA (Coppie cat. BCD)

COMUNANZA – Erano 136 le formazioni iscritte al Trofeo Città di Comunanza, gara per coppie di categorie BCD diretta da Giulio Leoni. Nella bocciofila del presidente Antonio Sacconi, al termine di una lunga giornata di gara, hanno vinto Andrea Gattari-Graziano Pettinari (Tolentino) che hanno preceduto Graziano Panichi-Giuseppe Pierantozzi (Valtronto). Terzo posto per Giannino Vincenzi-Luciano Carloni (La Novilarese), quarti Gianluca Gagliardi-Emidio Galanti (La Sportiva Castel di Lama).

TROFEO MORICONI SRL A LORETO (Individuale under 18-under 15-under 12)

LORETO – Boccisti juniores in azione a Loreto per il Trofeo Moriconi srl, gara regionale per under 18, under 15 e under 12 diretta da Fabrizio Ceccarelli. Buona partecipazione di atleti e di pubblico alla Bocciofila Loreto del presidente Romano Foglia. Nell’under 18 podio tutto fanese grazie al successo di Marco Principi (La Combattente Fano) che ha vinto 12-5 la finale contro Riccardo Campanelli (San Cristoforo Fano). Terzo posto per un altro rappresentante della San Cristoforo, Andrea Petrolati. Nell’under 15 successo del beniamino di casa Aabid Anoir Malizia (Loreto) che ha dominato la finale contro Maurizio Crescenzi (Spazio Stelle Monsampolo). Terzo posto per Denny Vigoni (Jesina). Nell’under 12 maschile successo per Matteo Martini (Ancona 2000) davanti a Federico Manuelli (Metaurense), mentre nell’under 12 femminile ha vinto Sofia Pistolesi (Montegranaro) davanti a Ginevra Cannuli (Metaurense). La squadra mista Ancona-Pesaro ha invece vinto il gioco a squadre per under 12. Le gare under 12 sono state dirette da Giulio Zampetti.

 

ercolani
original-ceramiche
meme
Bella Ischia
Frescina
Biondi