Fano: in 50 al corso di formazione organizzato da Csi e Toc aps

Biondi
Rosalba Cagli
il particolare arredamenti
rte
edil 4
Biondi
Biondi

Educatori, insegnati e genitori hanno risposto all’appello del comitato provinciale dell’ente partecipando alla prima lezione de “Il gioco è un Bene Educativo”

Erano circa 50, dai 16 ai 35 anni, provenienti da Fano, Pesaro, Lucrezia, Calcinelli, Marotta e Monte Porzio a conferma della radicazione del comitato a livello provinciale. E’ partita nel migliore dei modi lo scorso primo marzo la seconda edizione de “Il gioco è un bene educativo”, corso di formazione organizzato dal Csi Pesaro-Urbino e dall’associazione TOC Aps rivolto a operatori dei centri estivi, animatori, educatori e operatori sociali ma anche ainsegnanti, genitori e chiunque voglia allargare le sue conoscenze sull’ “arte del giocare” per metterle in pratica nel proprio ambito di lavoro o anche nella quotidianità. Si è parlato di pedagogia venerdì nei locali di via Basento a Vismara dove il 15 marzo andrà in scena la seconda lezione, forse la più “importante” in previsione di un lavoro con i ragazzi. Grazie alla collaborazione delle associazioni Fano Cuore e Il Piccolo Grande Alessandro, ai corsisti saranno insegnati i rudimenti base del “primo intervento” e saranno edotti su come riconoscere attacchi di epilessia e soffocamento, tema molto importante e che lo scorso anno ha ricevuto il plauso di molti genitori che affidano i loro ragazzi agli educatori Csi durante la stagione estiva. “Siamo contenti dell’esordio – spiegano Francesco Tritto (Csi) e Silvia Turchi (TOC), responsabili del corso – visti anche i commenti positivi dei corsisti. Speriamo di ripeterci e lo faremo nelle prossime lezioni che saranno ricche di attività”. Dopo i primi due step a Pesaro, il corso farà tappa a Fano lunedì 25 marzo (palestra Tombari di Bellocchi) quando i partecipanti apprenderanno le tecniche per l’utilizzo di piccoli strumenti per organizzare poi giochi musicali mentre il 12 aprile ancora a Vismara il format prevede “Giocolando s’impara”. 29 aprile (Fano) e 10 maggio (Pesaro) saranno poi le ultime due tappe del percorso che vivrà il suo epilogo il 24 maggio quando al Palas Allende i corsisti riceveranno gli attestati che per molti di loro (come già avvenuto lo scorso anno) saranno il lasciapassare per l’inizio di un’attività lavorativa legata al mondo dei giovani. Garanzia della bontà del corso è la presenza, volta per volta, di laureati in sociologia, pedagogia ed esperti delle varie tematiche che si vanno ad affrontare, cosa questa che rende “Il Gioco è un Bene educativo” uno dei principali strumenti per far approcciare nel modo giusto i giovani al mondo del lavoro legato alla formazione e alla crescita dei giovani. Per iscriversi, è possibile inviare una mail con i propri dati a csifano@gmail.comcsipesaro@gmail.como telefonare al numero  328.18.17.338 (Silvia).

Frescina
Bella Ischia
meme
ercolani
Biondi
original-ceramiche