Cagli: sabato 16 febbraio scende in campo l’associazione Olinda. Il flash mob contro la violenza su donne e bambini

il particolare arredamenti
edil 4
Biondi
Biondi
rte
Rosalba Cagli
Biondi

Proseguono gli appuntamenti con Olinda, l’associazione di volontariato di Cagli finalizzata alla promozione della cultura di genere e alla sensibilizzazione di temi di non violenza sulle donne. Sabato 16 febbraio curerà l’evento One Billion Rising (ideato dalla drammaturga e attivista femminista Eve Ensler), flashmob per dire no alla violenza sulla donne. In questo momento di sconvolgimenti e trasformazione OneBillionRising 2019 si pone l’obiettivo di liberare il mondo da qualsiasi forma di violenza verso le donne e bambine, ma anche verso tutte quelle persone che per un motivo o per un altro vengono discriminati. Operando già da sette anni, il movimento OneBillionRising si trova ad affrontare sfide sempre più grandi. Per combattere la violenza c’è la necessità di affrontare il problema in tutte le sue forme. Insieme alla violenza fisica e sessuale vanno considerate anche le discriminazioni in campo economico, ideologico e sociale.

RISE! RESIST!UNITE! Con queste parole d’ordine – dicono dall’associazione Olinda – si invita a levarsi e insorgere contro la violenza con l’atto liberatorio della danza. Ballare insieme, unite, per continuare la nostra ribellione, per ribadire che vogliamo un cambiamento culturale e politico di un sistema sociale che infligge alle donne tante forme di violenza e ingiustizia ancora oggi a livello globale. In Italia dal 14 al 17 febbraio tantissime donne, uomini e bambini scenderanno nelle piazze e nelle strade per partecipare al flash mob sulle note di “Break the chain” e affermare il loro NO ad ogni forma di abuso sulle donne. Anche Cagli ci sarà. Olinda, con la collaborazione di MeF (MovimentoeFantasia), vi invita a ballare sabato 16 febbraio in Piazza Matteotti a Cagli alle ore 19“.

 

METAURO-GOMME
meme
ercolani
Biondi
Frescina
Bella Ischia
original-ceramiche