Il Beach tennis non conosce soste: al via il trofeo Città di Pesaro

Rosalba Cagli
Biondi
rte
edil 4
il particolare arredamenti
Biondi
Biondi

10 le squadre iscritte al campionato indoor organizzato da River Beach e Csi Pesaro-Urbino

Il Csi scende nuovamente in campo e questa volta lo fa interamente in territorio pesarese. Partirà il 10 febbraio, infatti, il trofeo Città di Pesaro, campionato indoor a squadre di beach tennis che decreterà appunto il miglior team “dei racchettoni” della città di Rossini. Sede dell’evento sarà il River Beach di via Respighi, già teatro la scorsa stagione e nell’estate 2018 di eventi e tornei con il sigillo dell’ente di promozione sportiva che, seppur avendo la sede centrale e a Fano, da qualche anno ha allargato il proprio raggio d’azione su tutta la provincia prendendo sotto la sua “ala protettrice” tante associazioni della Valle del Foglia. 10 le squadre iscritte al trofeo Città di Pesaro, per un totale di circa 60 giocatori tra uomini e donne prevalentemente residenti a Pesaro ma non solo. Ciò che caratterizza lo sport del beach tennis infatti, specialmente se giocato in una struttura a metà tra le Marche e la Romagna, è la presenza di squadre e giocatori anche da fuori Comune e fuori regione (Fano, Cartoceto, Rimini, Mondolfo). Nelle 6 tappe previste (10 febbraio, 24 febbraio, 3 marzo, 24 marzo, 7 aprile, 28 aprile) ciascuna squadra affronterà due formazioni avversarie in partite di doppio maschile, doppio femminile e doppio misto (in quest’ultima disciplina la sfida sarà doppia) e al termine della prima fase si procederà con girone Gold e girone Silver.  “Dal 2010 – spiega Silvia Sgarzini, responsabile del torneo e del River Beach – la nostra struttura è il centro del beach tennis pesarese, e contribuisce in modo netto allo sviluppo di questa disciplina non solo in estate ma anche in inverno. Ci piace spaziare da eventi amatoriali a manifestazioni federali come quella che si è svolta lo scorso week end che ha coinvolto i migliori giocatori d’Italia tesserati alla Fit”. E a proposito di Fit, quest’anno il torneo è stato allargato anche ai tesserati (purché non superiori alla categoria 4.1) e questo sicuramente aumenterà il livello tecnico della manifestazione. “Il River Beach – commenta il presidente del Csi Pesaro-Urbino, Marco Pagnetti –, con i suoi 6 campi di sabbia fruibili in inverno e in estate, è ormai una colonna portante del nostro comitato che ancora una volta si conferma capace di organizzare eventi in tutta la provincia e non solo. Ricordo infatti, che oltre al Città di Pesaro che sta per iniziare, è in corso un altro campionato interprovinciale sempre di beach tennis che sta coinvolgendo centri sportivi da Pesaro e Jesi e a breve ne partirà uno analogo di beach volley”.

meme
Biondi
original-ceramiche
Bella Ischia
ercolani
Frescina