Sanità, l’amministrazione comunale di Cagli chiede la deroga come area disagiata

mcdonalds
rte
Biondi

Oggi verrà discusso in regione il nuovo piano sanitario e l’amministrazione comunale con una propria nota ha voluto chiarire alcuni punti molto importanti: “Attendiamo il nuovo piano sanitario regionale sperando che ci sia la volontà di ascoltare i territori e fare le opportune valutazioni. La nostra Unione montana si è già espressa avvalorando dati specifici e concreti (estensione territoriale, numero di abitanti, area montana e mal collegata) e soprattutto avallati dalla Regione, che con specifica delibera ci ha riconosciuto come area disagiata. I dati e gli atti danno ragione ad una deroga al Balduzzi per i sette comuni di riferimento della struttura ‘A. Celli’ di Cagli, dove in altre situazioni nelle Regioni vicine tale deroga è stata concessa con caratteristiche meno evidenti delle nostre. Siamo convinti che non sia l’unica deroga a dover essere concessa nella nostra provincia, ma il nostro territorio è oggettivamente il più meritevole. Noi siamo aperti a qualsiasi confronto con la Regione, ora manca solo la volontà”.

edil 4
il particolare arredamenti