Terremoto di magnitudo 4,6 in Romagna nella notte. Lievi danni. Scossa avvertita anche a Pesaro e Fano fino a Fosssombrone

mcdonalds
Biondi
rte

Paura nella notte a Ravenna e in Romagna per un terremoto di magnitudo 4,6 con epicentro 11 chilometri a est di Ravenna, a una profondità di 25 chilometri. Il sisma (3 minuti e 57 dopo la mezzanotte) ha colpito l’intera zona compresa tra Cesena e Forlì. La scossa è stata avvertita in molte zone del Centro Nord e del Nord Est, da Bologna fino in Veneto e anche sulla costa del Nord delle Marche, in particolare a Pesaro e Fano fino a Fosssombrone. Molte chiamate ai vigili del fuoco. Il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale ha subito convocato il centro operativo comunale. Il comune ha poi fatto sapere che sono stati segnalati danni di lieve entità, e che le scuole resteranno chiuse oggi in via precauzionale. Il Comune di Cervia ha disposto, in via cautelativa, sopralluoghi in tutte le scuole comunali. Alle 00,29 registrata un’altra scossa a Cervia, la magnitudo è stata di 3.0. Anche in questo caso è stata avvertita distintamente anche nelle Marche e nel Nord Est d’Italia.

edil 4
il particolare arredamenti