Nell’antico borgo di Pianello la festa del santo protettore di tutti gli animali domestici

rte
mcdonalds

Mercoledì 16 e giovedi 17 gennaio nell’antico borgo di Pianello di Cagli la Confraternita di Sant’Antonio organizza la Festa del santo protettore di tutti gli animali domestici: Sant’Antonio Abate. L’evento è realizzato in collaborazione con Proloco Pianello e con l’Associazione ProNerone. Quella di Sant’Antonio non è semplicemente una celebrazione afferente al culto cattolico ma soprattutto una festa della tradizione agreste e popolare molto sentita. Sant’Antonio è infatti il protettore degli animali domestici e nelle campagne, sin dai tempi antichi, si credeva che nella notte del 17 gennaio gli animali domestici potessero acquisire il dono della parola per poter parlare con i pastori che se ne prendevano cura. Leggende popolari a parte, ogni anno a Pianello di Cagli si festeggia questo amato santo a cui è stata anche dedicata una Confraternita. Per le genti di montagna e in modo particolare per i membri della Confraternita festeggiare Sant’ Antonio significa rendere omaggio al mondo animale, al quale questa comunità deve la sua sopravvivenza. Nel celebrare Sant’ Antonio la Confraternita e tutta la comunità di Pianello celebra attraverso il ricordo chi non c’è più, ovvero chi ha vissuto la propria vita al fianco degli animali, in perfetta armonia con la natura. Questa festa equivale a proseguire una tradizione cara agli avi di questa comunità, perché il futuro di essa passa esclusivamente attraverso la memoria. Il programma delle due giornate si apre mercoledì16 gennaio con la “Cena della Condanna” e prosegue giovedì 17 alle ore 9.30 con la Colazione in Piazza a Pianello, segue alle ore 11 la Messa e poi alle 12 l’attesissima benedizione degli animali in piazza. Il pranzo della festa si svolgerà invece al Ristorante Pizzeria Il Paso e alla Ferraia Risotante.
La giornata si concluderà con la merenda in piazza alle ore 16.30. L’evento che è realizzato in collaborazione con Proloco Pianello e con l’Associazione ProNerone, prevede la possibilità di lasciare i cavalli in aree appositamente attrezzate (info Maurizio Nicoletti 3489259087). Per prenotazioni e informazioni Raffaele Papi 3486416335. L’evento gode del patrocinio del Comune di Cagli e dell’Avis di Cagli.

il particolare arredamenti
edil 4