Sabato 12 gennaio Fano Jazz: si riparte con Fabrizio Rat e il progetto “La Machina”

Rosalba Cagli
rte
Biondi
il particolare arredamenti
Biondi
Biondi
edil 4
Riparte sabato 12 gennaio, alla Sala Verdi del Teatro della Fortuna, la nuova stagione concertistica di Fano Jazz Network, con il primo appuntamento in collaborazione con l’associazione culturale “Umanesimo Artificiale” che presenta: A day with Fabrizio Rat – La Machina dalle 18:00 alle 23.30. Un nuovo format di evento pensato e realizzato appositamente per la Sala Verdi del Teatro della Fortuna. “A day with” prevede un focus su un artista internazionale, sulla sua vita, contesto artistico, culturale, e processo creativo. Un artista che nel corso della sua carriera ha avuto un rapporto unico e pionieristico con la tecnologia, estraendone un suono eclettico e distintivo, quasi come fosse il risultato di un processo introspettivo maturato negli anni. L’approccio è ispirativo e l’intento divulgativo. La serata sarà introdotta da un documentario che presenterà il contesto nel quale si muove l’artista invitato, seguito da un’intervista/masterclass/Q&A con l’artista e conseguente performance. Non potevamo non inaugurare con uno degli artisti più avanguardisti del momento, che ha avuto una forte influenza sulla nascita di Umanesimo Artificiale e che ne incarna a pieno i valori: Fabrizio Rat con il suo progetto solita “La Machina”.
Il programma

18:00 – 19:30 Proiezione documentario “I Dream of Wires”
19:30 – 20:30 Intervista/Q&A con Fabrizio Rat
20:30 – 21:30 Opening Act by Davide Nobilini x WSTS (We Set The Sound (live)
21:30 – 23:30 Fabrizio Rat – La Machina (live)

fanojazznetwork.it
Biondi
Frescina
meme
original-ceramiche
ercolani
Bella Ischia