Educazione alla sicurezza stradale e presentazione di un Report all’istituto comprensivo “Nuti” di Fano

L’iniziativa rientra nel progetto PASS promosso e finanziato da Provincia e Regione Marche

Domani, venerdì 7 dicembre, alle ore 8.30, all’Istituto comprensivo statale “M.Nuti” di Fano, in via Redipuglia 5, appuntamento conclusivo delle tre giornate didattiche che hanno coinvolto 270 studenti di tre scuole primarie di primo e secondo grado fanesi sul tema “L’educazione alla sicurezza stradale”. L’iniziativa, che ha già fatto tappa alla scuola primaria “Corridoni” e all’istituto comprensivo “Gandiglio”, rientra nel progetto PASS (Programma di azioni per la sicurezza stradale), promosso e finanziato da Provincia di Pesaro e Urbino e Regione Marche (quest’ultima con fondi ministeriali del Piano nazionale per la sicurezza stradale), in collaborazione con il Comune di Fano. Si tratta di un progetto che punta alla prevenzione di incidenti stradali attraverso interventi integrati: dalla classificazione della rete stradale provinciale alle analisi di sicurezza (analisi di incidentalità, ispezioni di sicurezza, analisi ingegneristiche), dai lavori urgenti al monitoraggio ed analisi degli interventi sulle strade. All’incontro con gli studenti interverranno il presidente della Provincia Giuseppe Paolini, il sindaco di Fano Massimo Seri, il dirigente del Servizio Viabilità della Provincia Maurizio Bartoli, gli assessori del Comune di Fano Cristian Fanesi (Lavori pubblici) e Samuele Mascarin (Servizi educativi), la dirigente scolastica del “Nuti” Monica Dalmonte, il coordinatore del progetto PASS Davide Tartaro (Esseotto srl) e Antonella Casazza (consulente Esseotto srl). Al termine delle lezioni didattiche, è prevista alle ore 11 la presentazione del Report “Valutazione dell’incidentalità stradale e caratterizzazione del fenomeno”, alla presenza delle autorità.

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)