Il Rotary Club Catria e Nerone incontra l’Avis e la CRI

Il Rotary Club Terra del Catria e Nerone incontra l’AVIS e la Croce Rossa; venerdì sera 23 novembre 2018, infatti, presso il Ristorante “Le Fontane” di Cagli, in occasione della periodica conviviale di Club, sono stati invitati Massimo Mosca (Presidente della Sezione AVIS di Cagli) e Filippo Torri (Presidente del Comitato cagliese della Croce Rossa Italiana), accompagnati da due collaboratori (Fausto Luchini e il dott. Sebastiano Di Priolo), a presentare il progetto “Ho a cuore la vita”. Il progetto nasce da alcuni volontari Avis in collaborazione con la C.R.I  locale e consiste nella realizzazione di una rete di “defibrillatori semiautomatici”, utilizzati da “personale non sanitario” e dislocati in punti strategici della città e del territorio comunale, con l’obiettivo di intervenire entro i fatidici “5 minuti d’oro” dall’insorgenza dell’arresto cardiaco in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Presenti alla serata ospiti di rilievo come la dott.ssa Marinucci e la dott.ssa Uguccioni del reparto di Emodinamica dell’Ospedale Marche Nord di Pesaro e il dott. Farage Makhluf, medico del 118 presso il POTES di Cagli. Il Club ha manifestato grande interesse all’evento con una nutrita partecipazione di soci e si è reso disponibile ad attivare presto un’iniziativa di service per sostenere questo progetto. Il Rotary continua ancora una volta a far sentire la sua presenza nel territorio: nell’ambito della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” domenica 25 novembre 2018 alle ore 16 è stata infatti inaugurata la “Panchina Rossa – Il posto dell’assenza” presso i giardini pubblici di Viale della Vittoria a Cagli, guidata dall’Associazione Olinda e rientrante nel progetto “Adotta un angolo della tua città”, attivato nell’anno rotariano 2017-2018.