Viabilità, un milione di euro per l’Apecchiese

“Un milione di euro per la manutenzione straordinaria e il rifacimento stradale della Strada Apecchiese”. Lo comunica il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd), presidente della commissione ambiente e infrastrutture, dopo la risposta ricevuta in Aula a un’interrogazione a sua firma e del consigliere Traversini (Pd). “La strada Apecchiese attualmente è di proprietà della Regione Marche – ricorda Biancani – e la manutenzione è gestita da Anas, tramite una convenzione stipulata due anni fa che prevede uno stanziamento annuale di circa 350mila euro. Nel 2018 il fondo è stato incrementato a circa 500mila euro, risorse regionali già investite in lavori conclusi. Per il prossimo anno – prosegue Biancani – la Regione ha programmato, impegnando fondi dell’Accordo di Programma quadro viabilità stradale, investimenti per circa 1 milione di euro, destinati alla manutenzione straordinaria e al rifacimento della pavimentazione stradale”.

Nel 2019 sarà comunque confermato lo stanziamento annuale per la manutenzione ordinaria di circa 350mila euro. La strada tra Umbria e Marche è un collegamento interregionale complessivo di circa 52 chilometri, da Città di Castello fino ad Acqualagna, passando per Apecchio e Piobbico. Il tratto marchigiano, 34 chilometri, è passato nel 2016 dalla provincia di Pesaro-Urbino alla Regione Marche. La Regione prevede di svolgere con Anas i necessari sopralluoghi per individuare le opere necessarie per la messa in sicurezza. “Grazie agli interventi regionali, dopo molto tempo abbiamo visto i primi risultati – sostiene Biancani -, ma non possiamo abbassare l’attenzione su un collegamento così importante. L’Apecchiese per il momento non è rientrata tra le strade di trasferite all’ANAS, ma ha tutte le caratteristiche per essere considerata di interesse nazionale. Per questo lo scorso 31 ottobre c’è stato un nuovo incontro tra i rappresentanti di Marche e Umbria per presentare nuovamente richiesta al Mit”.