Marche, bando per disoccupati over 30 da inserire in progetti comuni: già 65 manifestazioni di interesse

“Già 65 avvisi di manifestazione di interesse per altrettanti Comuni con 180 soggetti disoccupati over 30 da inserire. Il primo è stato Pietrarubbia”. L’assessore al Lavoro, alla Formazione e all’Istruzione Loretta Bravi esprime soddisfazione per il primo monitoraggio della Regione sull’avviso rivolto ai Comuni a favore di soggetti di disoccupati residenti nelle Marche per la realizzazione di progetti di crescita e della rinascita dei territorio. “Da questi numeri risulta evidente – spiega l’assessore – che i Comuni hanno compreso la sperimentazione di questo avviso: ai soggetti disoccupati over 30 coinvolti verrà garantito un impegno lavorativo di 9 mesi per un totale di 25 ore settimanali ed una indennità di 700 euro mensili a carico della Regione Marche. Pietrarubbia è stato il primo Comune a presentare il progetto poi sono seguiti Mergo, Jesi, Maiolati Spontini che prevedono 14 soggetti coinvolti. Dalle cronache locali apprendo che anche il Comune di Pesaro ha espresso soddisfazione per questa iniziativa. La volontà è di monitorarne costantemente l’andamento e soprattutto di prevedere, per queste persone, un futuro che non si esaurisca al termine del progetto, questione messa in evidenza dal primo momento dalle parti sociali. Mi aspetto un impegno coeso perché credo fortemente nella vitalità di questa iniziativa”. Si ricorda che a disposizione ci sono dieci milioni di euro in tre anni per l’inserimento di disoccupati over 30 diplomati o laureati per un durata di nove mesi. La somma è stata messa a disposizione dalla Regione Marche attraverso un avviso ai Comuni per il finanziamento di progetti per migliorare i servizi ai cittadini per quanto riguarda la salvaguardia del patrimonio ambientale, la valorizzazione dei beni culturali, le attività ausiliarie di tipo sociale, le attività ricreative e quelle ad alto contenuto innovativo. I soggetti inseriti nell’intervento, circa 1450 secondo le previsioni, saranno retribuiti con un’indennità pari ad 700 euro mensili per un’attività lavorativa pari a 25 ore settimanali. Le risorse rientrano nell’ambito della priorità di investimento 8.i del POR FSE 2014/2020. L’avviso pubblico “just in time” è consultabile nel sito della Regione Marche http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Lavoro-e-Formazione-Professionale/Bandi-di-finanziamento/id_9081/888. La scadenza del primo arco temporale per la presentazione dei progetti è fissata al 31.12.2018.

Comunicato stampa Regione Marche