Negozi di prodotti sfusi e alla spina, il consigliere regionale Fabbri: “Per promuovere l’economia circolare e ridurre i rifiuti”

Una proposta a firma del consigliere pentastellato Fabbri votata all’unanimità per promuovere l’economia circolare e ridurre i rifiuti attraverso contributi per l’apertura di negozi di prodotti sfusi e alla spina

Una proposta di Legge fortemente voluta dal M5S, presentata dal portavoce Piergiorgio Fabbri, e votata oggi all’unanimità in Consiglio Regionale quella sulla promozione di negozi di prodotti sfusi e alla spina. La proposta ha visto l’appoggio di tutti i Gruppi Consiliari e di tutta la Commissione regionale che ha lavorato in modo congiunto sul testo finale presentato oggi in Aula. “L’attenzione è rivolta al rispetto per l’ambiente e al sostegno dell’economia circolare (riducendo la produzione di rifiuti), alla promozione di un modello di consumo critico, consapevole e sostenibile da parte dei cittadini. La proposta indirizza oltre 100.000 euro di fondi regionali all’apertura di nuove attività o di corner all’interno di negozi già esistenti, e ringrazio personalmente tutti i membri della Commissione per aver sottoscritto e potenziato dal punto di vista economico la mia proposta”. Un lavoro, quello del consigliere pentastellato Fabbri, che ha visto il riconoscimento di tutti i membri del Consiglio e che potrebbe consentire risparmi per le tasche delle famiglie quantificati da Federconsumatori in circa il 10% del prezzo finale del prodotto, per un importo annuo di quasi 700 euro all’anno. La proposta del M5S Marche è in linea con l’iniziativa “plastic free challenge” del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che mira a ridurre drasticamente l’uso della plastica, incentivando atteggiamenti consapevoli nei cittadini per una sostenibilità ambientale sempre più viva e reale.