Hockey in carrozzina, a Mondolfo il torneo dell’amicizia. Occasione per sensibilizzare

Con squadre provenienti da tutt’Italia  tra sport e sensibilizzazione sociale si è svolto sabato e domenica scorsa a Mondolfo  il torneo di hockey in carrozzina. L’evento giunto alla sesta edizione e patrocinato dal Comune è stato organizzato dall’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare sezione di Ancona, Dolphins Ancona ed anche con le collaborazioni di Avis, Proloco e Cri. Si è iniziato con la sfilata degli atleti da piazza Roma al piazza dell’Unificazione accompagnata dalla banda cittadina.  Dopo il saluto delle autorità ci si è trasferiti nel palazzetto dove sono iniziate le partite. Le gare sono proseguite nel pomeriggio e nell’intera giornata di domenica.

Il livello sportivo è stato elevato perché vi erano squadre che sono state finaliste all’ultima Coppa Italia e giocatori che parteciperanno ai prossimi mondiali. Sono poi seguite le premiazioni. Non è stata solo una giornata di sport, ma si è colta l’occasione per sensibilizzare e gli intervenuti sulla distrofia muscolare. Il sindaco Nicola Barbieri ha ricordato l’importanza che la sua amministrazione da a questo torneo che cresce di anno in anno coinvolgendo sempre più associazioni e cittadini per le sue finalità sociali. Infatti erano presenti le squadre Magic da Rorino, Sharks da Monza, Alma Madracs da Udine, Sem Martin da Modena e Dolphins e Delfini d’Ylenia dalla vicina Ancona. Inoltre ha proseguito dicendo che questo è anche un modo per far conoscere la nostra città a livello nazionale. “Questa manifestazione inorgoglisce l’intero paese – ha commentato l’assessore allo Sport Giovanni Ditommaso –  perché è un momento importante dal punto di vista sociale, di aggregazione e di amicizia che fa superare ogni barriera. Un particolare ringraziamento va agli atleti, agli organizzatori ed alle associazioni che con abnegazione hanno collaborato alla riuscita della manifestazione”.

mcdonalds