Urbino, fino al 30 giugno c’è tempo per iscriversi alla Summer School in Studi Culturali Britannici e Angloamericani

Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione della Summer School in Studi Culturali Britannici e Angloamericani (British and American Cultural Studies), che si terrà presso l’Aula Cinema di Palazzo Volponi, Università degli Studi di Urbino, via Saffi 15, da lunedi 16 a venerdi 20 luglio 2018. L’edizione di quest’anno è dedicata a “Migrazioni, diaspore e condizione postcoloniale”. <Spesso si sente dire che l’Università è un mondo a parte, che è staccata dal mondo del lavoro, lontana dal mondo reale> dichiara la prof Alessandra Calanchi che dirige il corso <e così è nata la cosiddetta terza missione, che consiste nell’incrociarsi con il territorio, con le aziende, con le altre istituzioni pubbliche e private. Si organizzano anche eventi per far capire alla popolazione il lato divulgativo della ricerca, come il recente “Urbino Spritz”. Ma è sempre più difficile portare la montagna a Maometto. E accade così che la nostra summer school in Studi Culturali a Urbino, che l’anno scorso alla sua prima edizione contava oltre venti iscritti, quest’anno a pochi giorni dalla scadenza ne conti solo un paio. Possibile? Si tratta di cinque giornate di riflessione intensiva, parte in italiano e parte in inglese, su un tema che aa noi onestamente pare di straordinaria attualità e importanza – diciamo che è l’argomento maggiormente al centro del dibattito corrente. Il corso, infatti, quest’anno riguarda la cosiddetta condizione postcoloniale, i fenomeni migratori, le diaspore. Frequentare questo corso, i cui docenti provengono da diverse università italiane (Ferrara, Milano, Napoli, Pisa, oltre che Urbino) e sono tra i massimi studiosi del settore, è un’opportunità preziosa e mi piacerebbe vedere non dico le file che ci sono ai concerti delle rockstar, ma almeno una maggiore dimostrazione di interesse ed entusiasmo. Il corso è aperto a chiunque mastichi un po’ di inglese> prosegue Calanchi <e magari voglia migliorarlo: a studenti, dottorandi, docenti, mediatori culturali e cittadini “normali”. Il costo è volutamente basso – 350 euro – e la frequenza dà diritto a 4 crediti formativi. La data: 16-20 luglio. I contenuti: le origini e gli sviluppi dei cultural studies come chiave di lettura del nostro presente, Shakespeare e il cinema, gli African Americans e molto altro ancora. Si lavorerà in gruppo, si faranno progetti, si alleneranno il senso critico e le capacità argomentative. Vi aspettiamo!>. Contatti: <alessandra.calanchi@uniurb.it> didattica, <iuna.rossi@uniurb.it> amministrazione. Scadenza per iscriversi: 30 giugno 2018. https://www.uniurb.it/corsi/1755289.

Uniurb