Fano, Davide Delvecchio (UDC): “Anziani sfrattati dalla Casa Albergo e anziani non autosufficienti spostati altrove”

Davide Del Vecchio

Con la delibera di Giunta n. 234 del 31/5/2018 si confermano le mie svariate denunce sulla volontà del sindaco e della Giunta di sbattere in mezzo alla strada 14 anziani della Casa Albergo con ingiunzione di sfratto e 10 anziani non autosufficienti che non si sa precisamente dove verranno allocati. La delibera non è stata firmata dal dirigente competente, Servizi Sociali, ma dal dirigente al Gabinetto del sindaco, il 31/05/2018 ultimo giorno utile per prorogare all’attuale gestione della Casa di Riposo Don Tonucci, è evidente che ci sono anomalie in tutto il procedimento amministrativo. Nelle linee guida che sono state votate anche dall’assessore Mascarin, che si era opposto alla stessa delibera un anno fa, si annunciano i passaggi per concedere senza alcuna gara la gestione di tutto l’attuale e futuro Don Tonucci alla cooperativa sociale che già gestisce la casa di riposo, anche se non compare affatto nel protocollo d’intesa allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. 129/2017, altra anomalia da attenzionare. Avevamo già discusso in Consiglio Comunale il presunto conflitto di interessi del Fondo Cives gestito della Coop Sociali,  le stesse che gestiscono la Casa di Riposo Don Tonucci,  che acquistano da Fondazione Carifano la casa di riposo per poi prenderne la gestione con la Convenzione della Regione Marche ottenuta grazie al Comune di Fano. Il Comune di Fano detiene il diritto reale d’uso del Casa di Riposo fino al 2040 che è rinnovabile per altri 30 anni, lo cede pur essendo proprietario del terreno per 700 mila euro alla Fondazione Carifano che lo rivende al Fondo Cives per € 5 milioni di euro, sono stati rispetti tutti i criteri di valutazione? Insomma una chiara follia amministrativa, dove il Comune di Fano svende servizi pubblici che sono in attivo per concederli senza gara al privato e spende oltretutto soldi pubblici € 50.000,00 all’anno per le future gestioni. Complimenti sindaco e Giunta un grande vantaggio per i cittadini fanesi. Chiederò alla presidente della Commissione Servizi Sociali di fare un sopraluogo alla Casa di Riposo per verificare e capire dai diretti interessati occupanti la Casa Albergo e il centro RP lo stato di fatto di questa insensata situazione. Mi auguro che di tutta questa vicenda inconcepibile e dannosa per la nostra città se ne occupino le autorità competenti.

Davide Delvecchio (UDC)